La mia evoluzione come investitore

L’evoluzione è essenziale.

L’investimento in borsa è, a mio parere, qualcosa in cui si impara ogni giorno.

Ecco perché la tua strategia potrebbe non essere la stessa dal primo giorno al primo giorno.

L’ho detto molte volte è imperativo avere una strategia e seguirla, E così è. Ma man mano che impari questa strategia deve cambiare, sempre con una testa e per ragioni giustificate e ponderate.

Come ho già detto altre volte, tendo a selezionare le azioni individualmente seguendo il classico Acquista e mantieni verso una strategia Boglehead con sfondi indicizzati, Per ora solo per uscire dalla Spagna.

Mi piace la strategia di Boglehead per la sua semplicità e per quanto sia facile da seguire.

Con un semplice ACD, tutti i sentimenti relativi agli investimenti in borsa vengono rimossi dall’equazione.

Inoltre, come avrai notato, non ci sono analisi sul mio blog.

Non mi piace analizzare le aziende e il mio interesse per il mondo della moneta e del mercato azionario tende più ad altri aspetti che all’analisi di bilanci e conti economici.

Ecco perché penso che la strategia di Boglehead si adatti perfettamente alla mia situazione.

Non mi vedo in grado di battere il mercato senza dedicare molte ore, poiché è qualcosa che pochi ottengono.

La mia aspirazione è semplicemente di eguagliare la performance del mercato a lungo termine, Qualcosa che potrebbe farmi raggiungere l’indipendenza finanziaria senza problemi.

Preferisco assicurare il 7-8% all’anno piuttosto che giocare da solo ed essere in grado di ottenere il 15% o il -5% (molti dovrebbero allineare le stelle in modo che io possa ottenere il 15% all’anno senza copiare altri come Paramés o l’OCU ).

Il mio portafoglio Boglehead di destinazione, quello che voglio avere nel corso degli anni, è questo.

Personalmente, ho iniziato a scoprire gli investimenti in borsa con il sito web di Gregorio, come molti, ed è per questo che ho iniziato come puro B&H e ho acquistato società spagnole.

Mentre leggi le opinioni degli altri ti renderai conto che questa non è l’unica strategia esistente. Sebbene possa essere il migliore per coloro che hanno appena iniziato, non deve esserlo per coloro che già lo sanno.

Non voglio passare molte ore al giorno a studiare le aziende e, come dice la frase di Joel Greenblatt:

“Scegliere azioni specifiche senza avere la minima idea di quello che stiamo cercando è come correre in una fabbrica di dinamite con un fiammifero acceso in mano. Potresti uscirne vivo, ma sarai comunque un idiota.”

Molti gestori di fondi passano tutto il giorno ad analizzare le aziende e i possibili investimenti, eppure la maggior parte finisce per realizzare meno profitti rispetto al mercato.

Ho iniziato facendo affidamento su aziende consigliate per forum e blog, ma non la considero una buona strategia a lungo termine.

Per i principianti potrebbe essere ok, ma non puoi investire 20 anni seguendo i consigli dei forum. Questo è il motivo per cui mi sto orientando verso una strategia di Boglehead. Con un solo fondo indicizzato, Amundi World, ho circa 1400 società diverse.

Per tutto questo la mia raccomandazione a familiari, amici e lettori si è passati dall’essere creare un portfolio B&H scegliendo le aziende tipiche all’essere creare un portfolio Boglehead.

O scegliendo i fondi individualmente e ribilanciati da soli per chi è più interessato oppure investendo in gestori automatizzati come Indexa Capital per chi non vuole dedicare tempo agli investimenti.

Con Index, puoi ottenere un portafoglio Boglehead con una commissione annua compresa tra lo 0,5 e lo 0,9%, una cifra molto bassa considerando il rendimento medio di mercato a cui copiano i fondi indicizzati che andranno a comporre il portafoglio.

Non ha senso avere i soldi in banca morti a ridere o metterli nel fondo comune che raccomandano solo per pigrizia di farlo da soli.

Con cose come l’indice non devi fare nulla e ciò che ottieni è estremamente migliore di quello che ottieni con il fondo Star Bank.

Per ora, unirò le due strategie, scegliendo azioni per il mio portafoglio spagnolo e fondi indicizzati per il mio portafoglio internazionale, anche se è probabile che abbia finito per tendere a un portafoglio boglehead per il 100% del mio portafoglio.

Tutto dipenderà dall’esito dei due portafogli tra qualche anno, cosa di cui ovviamente terrò conto quando prenderò la mia decisione.

Spero che tu abbia trovato l’articolo interessante e quello sei incoraggiato a spiegare la tua evoluzione come investitore, In modo che tutti possiamo imparare da lei.

Se mi sono evoluto e cambiato come investitore è stato grazie all’opinione di altri (per fare qualche esempio, Roberto Carlos, CZD e tutti i suoi lettori, ecc.), Quindi le tue opinioni sono basilari perché tutti noi ci evolviamo e diventiamo investitori migliori.



Leave a Reply