Inizia ad investire ORA, aspettare ti costerà un sacco di soldi

Cerchiamo scuse per natura.

La nostra tendenza è di solito parto per molte cose dopo, Invece di farli sul posto.

A volte questo non ha ripercussioni, ma quando si tratta di investimenti le ha, e sono molto importanti.

Oggi vedremo perché devi iniziare a investire ORA, E si spera che ti costerà un sacco di soldi.

Analizzeremo due diversi casi per mostrare l’importanza di iniziare a investire il prima possibile.

Caso 1. Stesso investimento annuale, a partire da tempi diversi.

In questo primo caso abbiamo due protagonisti, Miguel e Joan. Entrambi hanno 35 anni e prevedono di investire fino a 65 anni, quindi la durata dell’investimento sarà di 30 anni.

Guadagnano entrambi lo stesso e risparmiano lo stesso, 5.000 € all’anno, ma Juan trova sempre il modo per spendere quei risparmi e crede che ora non sia il momento di investire, quindi decide di iniziare a investire a 40, 5 anni dopo.

Miquel, invece, vuole iniziare a investire adesso.

Miguel investe 5.000 euro all’anno per 30 anni, con un rendimento stimato del 7% e, ovviamente, reinvestendo gli interessi per sfruttare l’interesse composto. Joan, d’altra parte, investe 5.000 € all’anno per 25 anni, quindi può spendere quei risparmi in quei primi anni invece di investirli.

In questa simulazione non ho tenuto conto dell’inflazione per non complicare così tanto l’esempio. Ecco i risultati.

Sembra sciocco iniziare 5 anni prima o poi, ma l’interesse composto è impressionante.

Miquel, avendo iniziato 5 anni prima e avendo messo solo 25.000 euro in più di Joan, ha 505.365 euro a 65 anni, mentre Joan ha 338.382 euro.

La differenza è abissale.

Senza dubbio, la decisione di Miguel di iniziare 5 anni prima è la decisione migliore. Prima puoi iniziare a investire, meglio è, poiché più a lungo hai l’interesse composto per lavorare e far crescere i tuoi soldi.

Caso 2. Stesso obiettivo finale, a partire da momenti diversi.

In questo secondo caso le nostre protagoniste saranno Marta e Ana. Entrambi hanno 30 anni e vogliono raggiungere i 65 anni con 270.000 euro. Per questo, i loro soldi verranno investiti, ottenendo come prima il 7% all’anno.

Marta decide di iniziare a investire in questo momento, mentre Ana decide di aspettare 10 anni, fino ai 40 anni. Vediamo i risultati.

Anche la differenza in questo caso è molto importante.

Per raggiungere questo obiettivo di 270.000 € all’età di 65 anni Marta investe 1.800 euro all’anno per 35 anni, per un totale di € 63.000, mentre Ana deve investire 4.000 € all’anno per 25 anni, per un investimento complessivo di 100.000 €.

È chiara l’importanza di iniziare a investire ora anziché tra pochi anni.

Come ha detto Mark Fisher:

Le persone che perdono tempo aspettando le condizioni perfette perché tutto si adatti, non riescono mai a fare nulla. Il momento perfetto per l’azione è ORA!



Leave a Reply