Come funziona la borsa ▷ Spiegazione breve e semplice

In questo articolo spiegherò, in modo molto semplice, come funziona la borsa.

Non troverai una spiegazione complessa o completa al 100%, ma sarà sufficiente attenersi al concetto.

Questo articolo è una piccola parte del mio corso di borsa, in cui insegno a investire da 0.

Volevo metterlo qui perché come funziona la borsa è una domanda piuttosto comune e penso che possa aiutarti.

operazione di mercato azionario

Come funziona la borsa

Il mercato azionario è basato al 100% sulla domanda e sull’offerta, E ciò che qualcuno è disposto a pagare per una quota è ciò che fissa il prezzo, purché ci sia un venditore che vuole vendere a quel prezzo.

Immagina di avere 45 macchine da cucina, il famoso Bimby, e decidi di vendere la prima per € 220.

Lo vende a Marta, che è felicissima di casa e lo racconta a un suo amico, Carlos.

Carlos viene a prenderti e ti dice che anche lui vuole un bimby.

Tu, che credi di aver venduto il primo impasto economico, chiedi 250 euro, anche se l’hai venduto a Marta per 220 euro.

Se Carlos accetta dovrà pagare € 250, e quando lo dice a qualcuno che non gli dirà più che il prezzo è € 220, gli dirà che è € 250.

Non importa quanto ha pagato Marta, Carles è stato l’ultimo a comprare e ha pagato 250 euro.

Se non accetti il ​​prezzo, dovrai cercare altri venditori disposti a vendere un bimby per € 220.

Esattamente la stessa cosa accade nella borsa, ma su un altro livello, poiché ci sono migliaia di acquirenti e migliaia di venditori.

Il mercato azionario è un mercato, in cui diversi investitori acquistano e vendono azioni, e oggi ci sono migliaia e migliaia di transazioni.

La borsa funziona per mezzo di un libro ordini, un libro a due colonne.

In una delle colonne ci sono tutti gli ordini degli acquirenti e nell’altra tutti gli ordini dei venditori.

Diamo un’occhiata a un esempio di un portafoglio ordini applicato all’esempio sopra, ma con azioni della società.

come funziona la borsa

Questa è la situazione in cui si è trovato Carlos quando vuole comprare il suo Bimby. Che se, passiamo alle azioni, in quanto è ciò che viene effettivamente scambiato in borsa.

Aveva sentito che l’ultima vendita era stata fatta a € 220, quindi mette un ordine di acquisto di 10 azioni a € 220.

Sfortunatamente per Carlos, nessuno vuole vendere le proprie azioni a quel prezzo.

Il venditore che chiede il minimo per le proprie azioni e che ha effettuato un ordine di vendita, offre fino a 30 azioni per € 250 ciascuna.

Fino a quando nessuno offre le proprie azioni a un prezzo inferiore o qualcuno che è disposto a pagare di più, non verrà effettuata alcuna transazione.

Se, ad esempio, arrivasse un ricco investitore che desiderava 40 azioni indipendentemente dal prezzo, sarebbero state effettuate diverse transazioni.

Questo investitore prenderebbe 30 azioni per € 250 ciascuna e 10 azioni per € 280 ciascuna.

Qualsiasi società quotata in borsa si comporta in questo modo e il prezzo delle sue azioni, che oscilla ogni secondo, è il prezzo al quale è stata chiusa l’ultima operazione di compravendita.

In questo caso, il prezzo dell’azione prima dell’acquisto dell’acquirente sarebbe di € 220 e il prezzo dopo l’acquisto sarebbe di € 280, poiché è l’ultimo prezzo a cui è stata effettuata una vendita.

Ci sono davvero molte azioni sul mercato nel libro degli ordini, quindi di solito se acquisti un pacchetto di azioni usciranno tutte allo stesso prezzo.

Ad ogni modo, potrebbe anche essere che li comprimi a prezzi diversi.

Riepilogo video per capire come funziona il mercato azionario

Per riassumere, nel corso ho postato anche un video che spiega più o meno la stessa cosa, ma in 2 minuti e per chiarire il tutto.

Ecco qua.



Leave a Reply