Blue Chips ▷ Cosa sono + Esempi + Come investire

Chip blu letteralmente significa piastrelle blu.

Ma no, l’articolo non finisce qui.

Le blue chip nel mercato azionario non sono blue chip.

Hanno semplicemente questo nome in riferimento alle blue chip dei casinò, che di solito sono le più preziose, ed era un termine coniato da Oliver Gingold.

In questo articolo te lo dirò cosa si intende per blue chip nel mercato azionario, Come puoi investire in tali società e in altre esempi ti suonerà sicuramente.

blue chips

Cosa sono le Blue Chips

Le blue chips sono grandi aziende con una lunga storia nel mercato azionario e che di solito distribuiscono dividendi.

sono aziende stabili e solide, Aziende considerate come sicuro, Adatto a qualsiasi portafoglio azionario che non vuole correre molti rischi.

Queste azioni non saranno le più redditizie in un anno, ma non falliranno né subiranno forti cali.

Gli investitori che investono in azioni di una società nuova o a bassa capitalizzazione vedranno i loro soldi fluttuare molto, mentre ci si aspetta che qualcuno che investe in una blue chip si muova poco.

Caratteristiche principali di Blue Chips

Non ci sono criteri esatti al 100% che definiscono cosa sia una blue chip, ma alcune caratteristiche possono essere prese in considerazione.

  • Bassa volatilità e basso rischio.

Essendo società grandi e stabili, il prezzo delle loro azioni dovrebbe oscillare meno di quello delle piccole società, che di solito sono molto volatili.

Qualcuno che non vuole correre alcun rischio sarà migliore nel reddito fisso o nei depositi bancari, ma quando entriamo in azioni questo tipo di società è a basso rischio.

  • Elevata capitalizzazione e liquidità.

Sono aziende molto grandi e il loro valore di mercato è solitamente molto alto, miliardi di euro.

  • Grande traiettoria del mercato azionario.

Un’azienda che esiste da 2 anni non può mai essere considerata una blue chip, poiché non avrà una traiettoria sufficiente per dimostrare la sua stabilità.

  • Pagano dividendi regolarmente.
  • Sono considerati sicuri.

O almeno sono considerati in questo modo.

Anche se sono grandi e stabili, possono perdere valore o addirittura fallire se il loro modello di business diventa obsoleto.

Esempi di Blue Chip

Sullo stambecco 35, ad esempio, gli esempi tipici di blue chip sono Telefónica, BBVA, Banco Santander, Repsol, Inditex, Eccetera.

Fondamentalmente, aziende molto grandi che sono state nel mercato azionario per molto tempo.

Negli Stati Uniti, ad esempio, alcuni esempi potrebbero essere Microsoft, Apple, Amazon e così via.

Come investire in Blue Chips

Per investire in azioni, siano esse blue chip o altre, devi farlo con un broker.

Personalmente, penso che l’opzione migliore, sia per le tariffe basse che per la facilità, sia DEGIRO.

La prima domanda che dovresti porci è, Voglio davvero investire in blue chip?

Quando ho iniziato a investire in borsa l’ho fatto seguendo questa strategia, in quanto l’ho trovata sicura e redditizia.

Ma, come ho scritto di recente, investire in dividendi non mi sembra più la strategia migliore da applicare.

Inoltre, qual è stata l’evoluzione delle società spagnole citate prima?

La verità è che non è andata affatto bene.

Gli Stati Uniti e i suoi indici, il Dow Jones o l’SP & 500, sono un’altra cosa.

Ma ultimamente le blue chips in Spagna lasciano molto a desiderare.

Tuttavia, se desideri investire in tali società, puoi assumere un broker come ING, ad esempio, e acquistare direttamente le azioni.

personalmente, mi piacciono molto di più gli sfondi indicizzati.

Forse le blue chip spagnole erano fantastiche quando il mondo non stava cambiando come adesso.

Prima tutto andava molto piano, ma ora tutto cambia nel giro di pochi anni, addirittura mesi.

Il 2019 è stato un anno di cambiamento, e sicuramente lo sarà anche il 2020.

Quella che fino ad ora era stata una grande azienda stabile, potrebbe scomparire in pochi anni.

E tu, cosa ne pensi delle blue chip?



Leave a Reply