🥇 Il miglior VPS per il Forex: cerchi flessibilità e sicurezza?

In questo articolo tratteremo qualcosa che di solito viene fatto in modo molto tecnico. Il mio obiettivo con questo post è che tu capisca cos’è un VPS e come può aiutarti nel tuo trading. Può anche aiutarti al di fuori del trading. Fai attenzione

1. Cos’è un VPS?

In altri articoli ti ho detto quanto sia importante l’esecuzione costante, come applicare i sistemi di trading in modo accurato …

Bene, qui il VPS può aiutarti.

Un VPS è un server virtuale (da cui l’acronimo “Virtual Private Service”) che funziona come un server reale.

In poche parole, è come se avessi un file computer cloud (pensa a Dropbox). Quando assumi un VPS puoi connetterti con un’icona dal tuo computer a quell’altro “computer nel cloud”.

E come qualsiasi PC, puoi configurare il sistema operativo che desideri, la potenza e le caratteristiche della tua attrezzatura. E ovviamente, a seconda di ciò, sarà anche il prezzo che pagherai per il servizio.

Forse potresti essere interessato: lezione gratuita! Come fare trading algoritmico senza programmazione

2. VPS per il trading?

Questo è molto buono, pensi. Ma cosa c’entra questo con il trading?

Bene, vedi, quando assumi un VPS sei curato in salute. Se, ad esempio, si verifica un’interruzione di corrente o Internet, la tua operazione non ne risentirà. Il server agisce in modo indipendente, quindi eviti alcuni imprevisti, che anche se ora sembrano lontani, accadono.

Ti offre una maggiore sicurezza e flessibilitàPuoi connetterti da qualsiasi parte del mondo per pochi euro al mese.

Ora meno con tutto ciò che sta accadendo, ma mi piace fare periodi in cui mi disconnetto e ne approfitto per viaggiare. Se lascio acceso il mio laptop o PC di casa con i sistemi in esecuzione, non sarei affatto calmo.

E se si riavvia? Un blackout e poi non riesco ad accenderlo? Ora viaggio con il mio laptop. Se voglio vedere qualcosa di specifico, mi collego da esso al VPS, mentre con il mio cellulare sorveglia che tutto sia a posto. Tranquillità, non dimenticare.

3. Ma come funziona un VPS?

Quando assumi un server virtuale dispone di tutte le risorse necessarie che sono allocati all’interno di un server fisico molto più grande, robusto e potente.

Il server fisico è suddiviso in diverse partizioni virtuali assegnate a più utenti, tuttavia, ognuna di esse è configurata per funzionare separatamente. Sebbene utenti diversi avranno accesso al server fisico, avrai il controllo totale e assoluto sulle risorse che ti vengono assegnate in questa partizione virtuale.

4. Come accedere o connettersi al tuo server

Una volta configurato e acquistato il tuo server (ora ti dirò alcuni fattori per questo), ti verrà assegnato un indirizzo IP, nome utente e password per accedere.

Dal tuo laptop o PC (nel mio caso con ambiente Windows), puoi accedere al VPS utilizzando l’applicazione “Connessione remota al desktop” si trova nel menu Start. Inserisci il nome utente e la password precedentemente forniti dalla società in cui l’hai assunto per accedere.

Pronto, benvenuto nell’ambiente desktop del tuo PC nel cloud con le stesse funzionalità del tuo computer. Dal tuo desktop virtuale, puoi scaricare e installare le piattaforme di trading di cui hai bisogno ora per funzionare.

Ah, puoi anche accedere al tuo VPS tramite sistemi operativi MAC, iOS e Android.

5. Quali fattori tenere in considerazione quando si seleziona un VPS?

L’offerta VPS che troverai su Internet è piuttosto ampia, puoi scegliere da VPS per ospitare il tuo sito web su un VPS specifico per il tuo account in Metatrader, ad esempio.

Sebbene il trading o il Forex VPS siano più specifici e di solito sono ottimizzati per questo, spesso hanno prezzi piuttosto alti e, a meno che tu non stia per fare qualcosa di super specifico, non troverai molta differenza con uno che funziona bene in generale. Infatti ora commenterò, ma ne uso uno da anni e sono contento.

Molte persone sono ossessionate dalla latenza, trascorrono un pascolo e poi oscillano nel trading e difficilmente influisce sul loro trading. La stessa cosa accade con la posizione del VPS. La scelta di un VPS vicino al server del tuo broker è importante se i nanosecondi sono importanti per te. Nella stragrande maggioranza, questo non è il caso.

Il mio consiglio qui è chiaro, assumi un server con le specifiche con cui acquisteresti il ​​tuo computer commerciare.

Per quanto riguarda il prezzo, è un altro fattore importante da valutare da scegliere. Ricorda che il più costoso non è sempre il migliore, assicurati di trovare un equilibrio tra il prezzo e i requisiti di cui hai bisogno. Nel caso di Metatrader (una o due piattaforme installate), normalmente sono sufficienti almeno una CPU, 1 GB di RAM e almeno 25 GB di hard disk.

6. Vantaggi dell’utilizzo di un VPS per Forex.

Ti ho già detto il bello dell’utilizzo di un server e fondamentalmente i motivi per cui lo faccio io stesso da anni. Ma per ogni evenienza, ecco una lista di controllo:

  • Funziona 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana.
  • Non ti influenza se la luce si spegne.
  • Connessione più veloce e precisa e velocità di esecuzione.
  • Non devi preoccuparti di tenere il PC sempre acceso (anche questo ora è elettrico).
  • Puoi accedere al VPS da qualsiasi luogo o dispositivo.

Se fate trading algoritmico o automatizzato VPS sarà uno dei tuoi strumenti indispensabili. Per me lo sei da anni. Se stai iniziando e hai pochi soldi, puoi iniziare testando e lasciando il tuo computer acceso, ma mentre prendi sul serio questo, ti consiglio di prenderne uno.

7. Qual è il miglior VPS per il Forex?

Da quando mi sono interessato ad assumere un VPS, ne ho provati diversi, inclusa la versione gratuita di Amazon. Dal mio punto di vista, molto limitato.

Ad oggi, anche se so che ce ne sono di ottimi e specializzati come quelli di Beeks, per qualità prezzo preferisco Contabo.

✔️ Per l’esecuzione utilizzo l’M.

✔️ Se hai uno o due Metatrader, il pacchetto S potrebbe valerne la pena.

Qui puoi vedere le diverse opzioni che hanno per confrontare specifiche e prezzi.

Ricorda che forse questo è il miglior VPS per me, non deve essere il migliore per te. Questo è solo un “Ehi, guarda questo, potresti essere ancora interessato”.

Per quanto riguarda il sistema operativo, puoi scegliere tra diverse versioni di Linux o Windows Server 2012 (questa è quella che utilizzo).

Offre supporto tecnico 365 giorni all’anno, per telefono o e-mail. Inoltre, hanno tutorial su tutto ciò che devi sapere per configurare il tuo server, sebbene le informazioni siano in inglese.

8. L’ultimo, server condiviso o dedicato?

Quando stai per assumere un server, lo vedrai Ne esistono di diversi tipi e puoi ottenerne uno condiviso (più economico) o dedicato.

Come dice il nome, in uno condividi le risorse, quindi non possono garantire che ne otterrai tutta la potenza, perché dipende anche dai “colleghi” del tuo server. Questo nel dedicato non accade, è tutto per te, ecco perché è più costoso.

Ebbene, in questo caso ho un server condiviso (VPS) per eseguire le strategie perché questo mi basta. Recentemente ne ho preso uno dedicato alla creazione e alla ricerca di strategie, ma puoi fornirlo con il tuo computer se preferisci.

La cosa più importante è l’esecuzione. Progetta il tuo ambiente, forse tutto questo può aiutarti. Se è così, apprezzo la tua condivisione in modo che tutto abbia un senso.

Qualsiasi domanda, ti leggerò nei commenti.

Un grande abbraccio e grazie per la lettura.

Leave a Reply