🥇🥇 【Le migliori piattaforme di trading】 nel 2020

Dedichiamo questo articolo a parlare adeguatamente di piattaforme di trading, ce ne sono mille sul mercato e tutte promettono di essere le migliori. Può essere che ognuno sia in modi diversi, ma cosa ti interessa davvero? Cosa chiedi a un programma di trading? Facciamolo.

1. Cos’è una piattaforma di trading?

So che sai cos’è, uno strumento di trading. Facciamo un ulteriore passo avanti, nel mercato esistono diversi tipi di piattaforme in base alla loro funzione in termini generali:

✓ Per rappresentare graficamente: Se mi conosci un po ‘, saprai che non sono favorevole a prendere decisioni guardando la grafica. Decisioni frutto di emozioni, non c’è un piano oggettivo … non è l’obiettivo di questo articolo quindi non ho intenzione di darvi la brace con questo. Alcuni dei più noti per i loro grafici sono Pro Real Time, Visual Chart, Ninja Trader …

✓ Per creare strategie: Esistono anche strumenti per sviluppare strategie di trading, la maggior parte dei quali già automatizzati. Ad esempio, Metatrader ti consente di creare questo tipo di strategie di trading che vengono chiamate EA (Expert Advisors).

✓ Per fare trading: questi sì sì. Piattaforme per acquistare e vendere attraverso di loro. Alcuni dei precedenti ti consentono di acquistare direttamente.

Non ti confondere quando vedi molte piattaforme, alcune offrono tutto (grafica, automazione ed esecuzione). Questa classificazione serve solo a farti capire che un programma di trading può essere qualsiasi programma che soddisfi una di queste funzioni.

2. Come funziona una piattaforma di trading?

Ciò che questo tipo di software cerca di fare è semplificarti la vita come trader. Ad esempio, se ti piacciono la grafica e le presentazioni di un tipo, preferirai una piattaforma in grado di dartelo. Se, invece, sviluppi ed esegui sistemi di trading automatico, come nel mio caso, preferirai un altro tipo o darai la priorità in base ad esso. Tutti alla fine cercano di dare servizio in cambio di commissioni Attraverso gli acquisti e le vendite che effettui nello stesso programma o pagando una commissione in alcuni casi.

3. Quale piattaforma di trading è migliore?

La solita domanda. Il migliore è quello che incontra ciò che chiedi con una nota. Come ho detto prima, ci sono diversi tipi di trader, quindi ci sono anche diversi tipi di piattaforme basate su questo. È come se stessimo cercando di concordare quale sia la banca migliore. Dipenderà dal tipo di cliente.

Nel mio caso per implementare sistemi e per la questione operativa lo faccio con Metatrader perché è molto versatile e ha una grande community alle spalle. Inoltre, è gratuito. Vi racconto di più su di lei in questo video.

4. Quale piattaforma addebita la commissione più bassa?

Se è per sviluppo e grafica, non lo pagherei se non per un caso specifico, ma in realtà oggi sono così tanti che mi sembra una spesa inutile.

Per quanto riguarda i broker, commissione fissa più bassa possibile e fork ridotti con esecuzione DMA. Se fai trading in mercati OTC come il Forex, tienilo a mente.

5. Le migliori piattaforme

Le migliori piattaforme di trading non pubblicizzare in modo aggressivo o offrire bonus per due ragioni. Il primo, non ne hanno bisogno. Il secondo, le condizioni sono generalmente buone e strette, si concentrano sul dare un buon servizio al trader e non possono pagare tutti questi soldi nel marketing.

Quelli buoni sono quelli che vogliono che tu faccia bene e che ti prenda cura di te perché il loro compito è che fai scambi per molto tempo e fai bene. Crea relazioni a lungo termine con interessi allineati e avrai molto da fare per te.

6. Piattaforme di trading Forex

A seconda che tu faccia trading su futures, azioni, criptovalute … potresti essere interessato a una piattaforma o all’altra, soprattutto quando si tratta di trading. La maggior parte dei broker sono specializzati e competitivi in ​​alcuni di essi e pochissimi lo sono in tutti o nella maggior parte di essi. Te lo dirò nel caso tu faccia trading Forex.

Nel mercato valutario per le sue caratteristiche, strumenti come indicatori, script … la regina è Metatrader. Non fraintendetemi, non dico che sia il migliore, ma il più utilizzato. Questo è il motivo per cui troverai una moltitudine di risorse e questo insieme al fatto che è gratuito nella stragrande maggioranza dei broker gli fanno avere una grande comunità alle spalle. Questo è molto importante perché troverai soluzioni più velocemente con il software che viene utilizzato da migliaia di persone rispetto a pochi.

Vi lascio questo sito Web per dare un’occhiata a MQL5, che è un punto di incontro per sviluppatori e commercianti. Nel forum puoi trovare soluzioni ad alcune delle tue domande. Come la stragrande maggioranza, ha difetti e molte cose da migliorare. Il positivo è che ci sono molte persone che ogni giorno lavorano per questo.

7. Piattaforme di trading gratuite

La stragrande maggioranza dei broker offre vari programmi associati commerciare. Questo perché è conveniente per i trader disporre di strumenti per poter effettuare operazioni attraverso un software competente, un’interfaccia accattivante, velocità … È semplice, se il trader si sente a proprio agio fa le operazioni e il broker vince. Inoltre, se offre buone alternative a livello di piattaforma, è un’attrazione in modo che tu possa aprire un account con esso e iniziare a lavorare. Apriresti un conto con un broker che dispone di strumenti per il trading non all’altezza? Non avrebbe senso. Lo sanno bene e quindi cercano di offrirli.

La maggior parte delle piattaforme di trading sono gratuite, soprattutto sul Forex. Altri, d’altra parte, ti addebitano una tariffa mensile, trimestrale o un pagamento per acquisire la licenza a vita, come nel caso di Ninja Trader per i futures. C’è anche che ti offrono una piattaforma gratuita in cambio di un minimo di operazioni. Alla fine si finisce per pagarlo facendo operazioni.

Soprattutto se stai iniziando il mio consiglio è questo non spendere soldi in software a meno che tu non stia cercando qualcosa di molto specifico. Dai un’occhiata, se hai un account non molto grande alla fine dell’anno questo costo può essere significativo. Se non sai da dove iniziare, molti broker offrono Metatrader gratuitamente. Scegli uno buono in base alle sue condizioni. Ti do una mano con questo video.

8. Programmi demo di trading

So che potresti pensare di non sapere come scegliere una piattaforma di trading o come funzionano questi tipi di strumenti. Non preoccuparti, la maggior parte ne ha uno versione demo così puoi esercitarti con soldi virtuali. Non dovrai effettuare alcun tipo di deposito. Non pagare per qualcosa che non conosci o sei sicuro di contribuire.

Scarica diversi software e provali, sono gratuiti. Passa un po ‘di tempo a vedere come funzionano e rimani fedele a quello con cui ti senti più a tuo agio o adatto a te. Da qui scegli quello che scegli, dedica te stesso a conoscerlo bene e assicurati prima di iniziare con soldi veri.

Qualcosa di importante, investire tempo per lasciarsi andare e poi non prendere in giro un vero fallimento che ti farà perdere soldi, ma non dare per scontato che tutto ciò che accade in un conto simulato accadrà in uno reale. Ovviamente no, i broker non eseguiranno gli ordini con la massima precisione e le emozioni entreranno in gioco. Te lo spiego subito in formato video.

9. Comparatore di piattaforme

Cerchi un elenco di broker dal più alto al più basso con nomi e cognomi? E se quella lista fosse condizionata da quanto mi paga un broker? Questo è molto comune in questo settore e non è male fintanto che consigli ciò che ritieni sia meglio. Non ho intenzione di metterti una lista perché non voglio condizionarti e per questo ho preparato il video precedente con alcune condizioni e requisiti che ti permetteranno di distinguere tra cosa è una piattaforma di trading seria e cosa non lo è.

10. La migliore piattaforma di trading

Come sai, la migliore piattaforma per me non deve essere la migliore per te e viceversa. Come ti ho detto prima, dipende da cosa gestisci nella capitale, ecc.

Nel mio caso, come sai, opero principalmente Trading Forex e sviluppo di strategie in Metatrader, quindi è un requisito essenziale scegliere un broker. Questo ha buone condizioni di trading e, naturalmente, è regolamentato. Dato che so che me lo chiederai, attualmente opero con ATFX.

Dimmi qualsiasi domanda riguardante piattaforme e broker, ti leggerò di seguito nei commenti e risponderò volentieri a tutte le tue domande. Puoi anche scrivermi a hello@rubenmartinezes.com

E grazie per aver letto ancora una volta, davvero.

Leave a Reply