Vivere sul dividendo – Forum investireoggi.info

Seguo anche questo thread e ti ringrazio per la tua generosità nell’acquistare l’esperienza in questo mondo.

Non sono amico di offrire dati in rete per dire che ho avuto la mia prima nmina molto tempo fa, essendo minorenne e da allora non sono più stata disoccupata.

Ora mi rendo conto che, con ogni probabilità, potrei già guadagnarmi da vivere del dividendo se in tanti anni avessi speso parte del mio stipendio per acquistare azioni di buone società quotate, reinvestire dividendi e …. poco altro . in ogni caso, apprendere e ottimizzare (punti di ingresso / uscita, gestione, ecc.).

Detto questo, mi chiedo: è rimasto lo stesso d’ora in poi? … Non mi è molto chiaro se il poco della mia giovinezza non sia stato un po ‘eccezionale. Sebbene ci siano state periodiche crepe e crisi, non sono state così forti come lo sono oggi. In generale anni / decenni fa non era molto difficile trovare / cambiare lavoro, anche per fare “straordinari” ben retribuiti.

Ancora oggi abbiamo il problema-problema del demografo, molto depresso nell’Occidente “prospero” ma pazzo nelle aree più povere del pianeta e legato ad un’altra questione importante, la cosiddetta “globalizzazione” che sta rendendo super ricchi a un pochi a scapito del resto (dove dico “il resto” lase “lavoratore con diritti” soprattutto in Europa).

Insomma, il grande maestro Warren Buffett mostra sempre grande fiducia nel futuro (del suo paese) e consiglia sempre di investire in asset produttivi.

Ripeto: asset produttivi

Leave a Reply