Visual Chart o Real Time Pro

Ciao dice mio,

Ti spiego i vantaggi che trovo in Visual Chart, che è quello che utilizzo. Forse anche Pro Real Time li ha, non lo so, non li ho mai usati.

1) Modelli: la prima volta ho passato molto tempo a personalizzare la grafica, cosa volevo fosse visualizzato (indicatori tecnici) e come veniva visualizzato (colori, spessore della linea e altro). Quindi l’ho salvato come modello e nelle opzioni puoi inserirlo ogni volta che apri un grafico, usa quel modello e va bene. Dopo questo primo lavoro, apri un grafico qualsiasi e ti mostra come nel modello. Ad esempio, nei grafici utilizzo expMM200 ed expMM40 e come indicatori utilizzo volume, MACD e RSI. Ogni volta che apro un grafico su qualsiasi azienda, tutti questi indicatori vengono visualizzati automaticamente. Hai anche modelli per ciascuno degli indicatori, quindi quando disegni un mezzo, ad esempio, o un altro indicatore tecnico con determinati parametri, disegnalo inizialmente con le tue preferenze.

2) Cloud: dispone di un servizio cloud. Se utilizzi più computer, è molto comodo. Apporti modifiche a un computer, quindi vai su un altro computer, VChart funziona e tutto viene aggiornato all’ultima modifica apportata con il primo computer.

Svantaggi / svantaggi:

1) C’è un’opzione per mostrare o meno i dividendi, ma non sembra funzionare, perché il grafico non cambia. Ne ho parlato in questo post.

2) Su quello che dici, realizzare il template per la prima volta è un po ‘contorto, ma una volta fatto, il resto (dipingere linee di tendenza, canali, fibonacci, resistenze, supporti) è molto semplice.

Spero che ti sia utile.

un saluto

Leave a Reply