Sull’influenza del tasso di cambio Euro / Dollaro sulle mie azioni

Ciao,
Non so se sia successo a un investitore del forum, forse è successo.
Sono un investitore a lungo termine, nel mio portafoglio seguo due strategie (valore – investimento a reddito). Sì Al, mi sembra una schifezza, sembra che neanche Gregorio non sia per me.
Il fatto è che ho 3 azioni statunitensi che mi riguardano: Johnson & Johnson, Facebook e Qualcom.

Non mi preoccupano le aspettative o l’analisi fondamentale di queste società, ne sono molto soddisfatto, ma la previsione Euro-Dollaro a breve-medio termine. Sai, quando gli Stati Uniti si deprezzano, le azioni statunitensi scambiate in Europa scendono di prezzo in euro.

La mia domanda è: cosa succede in pratica, quando l’euro, ad esempio, diventa molto forte? Immagino che quando l’euro è debole, ad esempio, gli investitori statunitensi colgono l’opportunità per acquistare azioni europee, il che fa salire le azioni europee e viceversa, quindi a medio termine puoi aspettarti che i prezzi aumentino. Si stabilizzerebbero, ma è qualcosa che non ho mai sperimentato. Qualcuno con esperienza in materia può consigliarmi?

La mia domanda arriva perché ora, penso che le previsioni della maggior parte degli analisti prevedano che il tasso di cambio Euro / Dollaro aumenterà molto nel corso degli anni, quindi forse è un momento orribile per investire negli Stati Uniti. Grazie mille per il tuo tempo!

Leave a Reply