Suggerimenti per la creazione di un’attività gastronomica

Ciao a tutti,

Non so se nel forum ci sarà qualcuno che ha un’attività gastronomica (bar, ristorante, osteria …). Da un po ‘di tempo sto sfogliando la possibilità di avviare un’attività del genere, ma non ho avuto la fortuna di parlare con qualcuno che ne ha una e di porre loro le domande che ho.

Mi piacerebbe che se qualcuno conoscesse questo argomento mi guidasse un po ‘. Mi pongo una serie di domande che mi sono posto.

– Per allestire una taverna o un piccolo ristorante, quale dovrebbe essere l’investimento approssimativo (tra locali, mobili, personale, tasse …)?

Prima di tutto vuoi creare un ristorante da zero o prendere un trasferimento?

Se vuoi iniziare da zero:
hai una tua sede? se sì, se sì, hai un’idea per affittare o comprare qualcosa?

Qui ad esempio, ho davanti al mio ufficio un bar ristorante, questo in un poligono, il bar ha circa 100m2, ma il bar, il magazzino, i bagni, la cucina … in totale avrà circa 180m2, è stato assemblati per circa 3 anni credo e vanno assemblati completi per circa 240.000 compreso il locale che è un nastro prefabbricato su misura.

Chiedete per la vostra zona quanto costa una stanza di 150/200 mq. ma potrebbero già chiederti questo solo dal locale.

Un bar ristorante con una capienza di 100 persone, va abbastanza d’accordo con 6 persone, ma dipende da com’è il locale, non è lo stesso se è tutto su un piano
oppure ce ne sono due, se è tutto aperto o se si vuole separare la zona bar dalla zona ristorante …

– Di questo investimento iniziale, quale sarebbe l’importo approssimativo che uno deve investire della propria liquidità e l’altro con un prestito bancario?

Contro più soldi metti il ​​tuo meglio, o in altre parole, contro meno soldi che devi prendere in prestito prima dei benefici davvero. Se so che se prendiamo un prestito pagheremo sicuramente meno interessi per quello che guadagneremmo con questi soldi investiti a lungo termine … peeeeero, le cose non vanno sempre bene e quando si entra in un’impresa con relativamente grande prestito per il livello di reddito che hai e si scopre che qualche mese, per qualsiasi motivo il tuo giro d’affari scende o le tue spese salgono perché hai comprato qualcosa, qualche elettrodomestico, qualche macchina fotografica si è rotta … questo mese non arrivo.

Per meno soldi devi chiedere, più facile sarà l’attività.

In un bar si possono fare tanti soldi, ma tanti, ma bisogna lavorare bene, dal più piccolo dettaglio nell’arredamento del bar, all’atteggiamento dei camerieri (credo sia il più importante di tutti) , alla pulizia, all’ordine (quasi più importante della pulizia) … in un bar ci vogliono più ore di un orologio, ma se lavori ne vale la pena.

– Cose da tenere a mente prima di aprire un’attività del genere.

Quanti potenziali clienti ci sono in zona e di che tipo? non è la stessa cosa aprire un bar in un comune di 5.000 abitanti quanto lo è aprirlo in una città di 500.000, se è un piccolo comune bisogna tener conto delle carenze tra la futura concorrenza, ad esempio, se ci non è un bar che fa pizze, puoi includere nel menu accanto a tutto il resto, pizze, se non c’è bar che fa buoni hamburger uguali, o tapas, pichos … devi fare quello che fanno tutti gli altri qualcosa non Non fare nessuno, quindi copri lo stesso mercato degli altri e un vuoto che nessuno copriva.
Se nella tua zona, città, quartiere … ci sono molti pastai, puoi concentrarti sulle prelibatezze, ti assicuro che non devi essere un lucernario per fare quello che fai lì, devi solo Dai un po ‘di mano, puoi trovare bravi giovani camerieri che vogliono lavorare e provare cose in qualsiasi scuola di ospitalità, qualche anno fa quella di Teruel era considerata una delle migliori.

– Le tasse da pagare

Quindi non preoccuparti che saranno poche, sono tante le spese che puoi addebitare all’azienda per alleggerirle, inoltre puoi giocare con le scorte in magazzino

– Per un’azienda delle dimensioni che ho detto sopra Quanti lavoratori devi avere?

Con 6 lavoratori in totale basterebbe, anche se dipende dal tipo di clientela che hai, non è la stessa cosa che si avvicina al bar per dare pasti di mezza giornata ai pencaires, si lavora tanto dal lunedì al venerdì ma su nei fine settimana avrete più tranquillità, essere un bar, uscire a cena con gli amici, fare feste aziendali, battesimi, compleanni … è difficile quantificarli.

Ci sono molte altre cose da tenere a mente di sicuro, se qualcuno ha una tale attività e vuole condividere con me e altri foreros la loro opinione e conoscenza, sarei molto grato.

Leave a Reply