Separare il grano di qualità dalla paglia

SOMMARIO SETTIMANALE 23-29 NOVEMBRE

Per quanto riguarda il movimento dei mercati, questa settimana è stata più breve del normale per la festa del Ringraziamento negli Stati Uniti e il volume dei movimenti è stato inferiore.

È sempre più confermato che le speranze dei vaccini e il tanto atteso ritorno alla normale attività economica stanno facendo ruotare il mercato verso titoli più ciclici e piccoli che erano in ritardo rispetto ai titoli difensivi e ad alta capitalizzazione.

Per vederlo basta guardare la seguente tabella dei settori USA.

Clicca sull'immagine per vedere una versione

I quattro settori che sono stati più forti durante questa settimana sono stati l’energia, i consumi ciclici, i materiali di base e il settore finanziario.

Mai prima d’ora l’indice Russell 2000 dei titoli più piccoli è andato così bene.

Tutta questa rotazione sta facendo sì che il flusso di denaro non solo continui ad entrare negli Stati Uniti ma anche in Europa e soprattutto nei mercati emergenti nel caso lo si voglia vedere nel grafico del ETF Emerging Markets (EEM) che replica questi passaggi.

MERCATI USA

I principali indici americani si trovano già in zone di massimi storici e il S & P500 super già il livello di 3.600.

L’ho rotto leggermente e ora devi vedere se rimane in quella zona e continua a salire.

Ecco come si sono comportati questa settimana: S & P500 + 2,27% , NASDAQ +2, 95% , DOW JONES + 2,21%

MERCATI EUROPEI

il DAX La zona di sfregamento della Germania orientale dei massimi storici e l’IBEX questa settimana è stato l’indice più forte di tutti in aumento a + 2,67%.

I principali indici europei si sono comportati: Stoxx600 + 0,93% , DAX + 1,51% , CAC + 1,86%, STAMBECCO + 2,67%.

MATERIALI GREZZI

il correre est in un massimo di 7 anni a causa della forte domanda dalla Cina.

il pagamento e soprattutto il o stanno soffrendo molto con alcuni giorni di forti cadute della forza del DLAR che è uscita dalla sua debolezza e questo li sta facendo molto male.

La cosa più curiosa dell’oro è vedere un grafico comparativo di come si comportano l’oro e il bitcoin. Dà l’impressione che gli investitori non siano fatti di governi e preferiscano nascondere i propri soldi nella nota valuta digitale.

Clicca sull'immagine per vedere una versione

D’altra parte, il petrolio e l’intero settore legato all’Est sono aumentati da alcuni giorni, il che sta causando una forte rivalutazione delle compagnie petrolifere.

Guarda REPSOL che questa settimana è salito a + 9,87%

Clicca sull'immagine per vedere una versione

Fusion FALLIDA BBVA – BANC SABADELL

Dopo diversi giorni di trattative, è stato pubblicato questa settimana che queste due banche spagnole hanno chiuso le trattative per una possibile fusione e si vocifera già che il Banco Sabadell abbia chiesto a Goldman Sachs di cercare una via d’uscita per la vendita delle sue controllate in Messico e Regno Unito con TSB.

La notizia ha reso BBVA pubblica questa settimana + 9,97% e le azioni del Banco Sabadell come la banca più debole che è caduta – 15,63%

Spero che abbiate una buona domenica.

Leave a Reply