Repsol; Piano strategico 2008-2012 | risultati aziendali

Questo piano strategico è stato presentato nel febbraio 2008.

il priorità nei suoi 3 business integrati, Upstream, Downstream e gas naturale liquefatto (GNL), in questo periodo saranno:

  • massimizzare il redditività dell’attivo circolante
  • Cresci facendo 10 progetti chiave
    1. A valle. Aumento della conversione della raffineria di Bilbao. Investimento previsto di 700 milioni di euro.
    2. A valle. Espansione della raffineria di Cartagena e aumento della sua conversione. Investimento previsto 3.200 milioni di euro.
    3. A valle. Ampliamento del complesso petrolchimico di Sines (Portogallo). Investimento previsto 850 MM euro.
    4. A monte. Sfruttamento del giacimento Carioca nelle acque profonde del Brasile. Investimento previsto di 500 milioni di euro.
    5. A monte. Depositi di Shenzi e Ghengis Khan nel Golfo del Messico. Investimento previsto di 700 milioni di euro.
    6. A monte. Campo I / R in Libia. Investimento previsto di 100 milioni di euro.
    7. A monte. Deposito di Reggane in Algeria. Investimento previsto 450 MM euro.
    8. A monte. Blocco 39 in Perù. Investimento previsto 350 MM euro.
    9. GNL. Progetto GNL integrato in Perù. Investimento previsto di 400 milioni di euro.
    10. Terminale di rigassificazione Canaport LNG in Canada. Investimento previsto di 300 MM euro.

    Investirà inoltre 575 milioni di euro in progetti esplorativi, principalmente in Nord Africa, America Latina, Golfo del Messico e Brasile.

  • Disinvestire beni che ne hanno uno Basso redditività

Quanto a YPF vuole farne uno disinvestimento parziale, Ricerca di un partner locale e ritiro di parte del capitale della società alla Borsa di Buenos Aires. Il governo argentino ha posto molti problemi a Repsol da quando ha acquistato YPF, modificando arbitrariamente le leggi, aumentando le tasse e così via. Con questa decisione, Repsol cerca di ridurre il rischio in un paese come l’Argentina, che ha dimostrato di avere una sicurezza giuridica molto scarsa, e di includere investitori argentini, grandi e piccoli, negli azionisti di YPF. Con questo spera che il governo argentino prenda meno decisioni arbitrarie contro la società, poiché ciò sconvolgerebbe i nuovi azionisti argentini e potrebbe danneggiarla (perdita di voti, ecc.). Visto il comportamento dei governi argentini mi sembra una buona decisione, in quanto ridurre il rischio dovrebbe aumentare la stabilità dei suoi risultati e la valutazione dell’azienda. Ciò ridurrebbe la sua dipendenza dall’America Latina nel 2012 fino a rappresentare circa un terzo dell’attività dell’azienda (attualmente rappresenta circa la metà).

Oltre ad aumentare l’efficienza di YPF spera anche di aumentare il fattore di recupero dei giacimenti maturi in Argentina, cioè estrarre petrolio che fino ad ora non era possibile grazie alle nuove tecnologie di recupero.

Gas Natural è una partecipazione strategica in Repsol ma non la gestisce direttamente, quindi ha meno influenza sulle sue operazioni. Aspettatevi che cresca e aumenti la sua redditività. Ha previsto investimenti per 12.500 milioni di euro nel 2008-2012, che porteranno ad un aumento del suo debito.

Lo scopo di tutte queste azioni è aumentare la redditività e la crescita dell’azienda e la redditività dei suoi azionisti.

Tutto ciò assume la forma del fatto che il file benefici netti di 2012 Aspetta triplicare qualunque cosa tu entri 2008. Nella materia organica tutta questa crescita è prevedibile che l’utile per azione (EPS) crescerà nella stessa misura. L’azienda non ha fissato obiettivi specifici di crescita dei dividendi, sebbene sia anche una delle sue priorità. Per ottenere ciò spera di aumentare il rendimento che attualmente ottiene sul suo capitale e di ottenere un tasso di rendimento interno (IRR) dei suoi 10 progetti chiave superiore 15%.

Queste previsioni hanno significato un prezzo medio di un barile di Brent di $ 55 nel 2008 e $ 60 in

Puoi controllare la cronologia dei dividendi di questa società qui.

Controlla qui quali società hanno investitori nei loro portafogli nelle statistiche di investireoggi.info

Nota: Ricorda che puoi porre qualsiasi domanda sul contenuto di questo articolo nei commenti qui sotto e risponderò il prima possibile. Puoi anche vedere le domande già risolte sollevate da altri utenti. E per qualsiasi domanda su altri argomenti puoi utilizzare il Forum per gli investimenti, e avrai anche una risposta il prima possibile.

Nota: Ricorda che puoi porre qualsiasi domanda sul contenuto di questo articolo nei commenti qui sotto e risponderò il prima possibile. Puoi anche vedere le domande già risolte sollevate da altri utenti. E per qualsiasi domanda su altri argomenti puoi utilizzare il Forum per gli investimenti, e avrai anche una risposta il prima possibile.

Leave a Reply