Repsol: analisi fondamentale e tecnica (PR LP = 1% -2%)

Pubblicato originariamente da augure

vedi Messaggio

Grazie, yoe. Intervista molto interessante.

Spero che tengano il riacquisto più tardi, ma l’intervista dice anche che è stato confermato € 0,55 e alla fine sembra che distribuiranno € 0,492. Anche questo non accade nulla, ma vedo tutte le società che vogliono comunicare che mantengono invariato il dividendo e vediamo già che non è tutto così chiaro come vogliono trasmettere. Non sono altro che pie bugie, ma non vedo il problema nel trasmettere i numeri così come sono, senza ambiguità o abbellimenti inutili.

A novembre lasceremo dubbi, come dici tu.

Ho dovuto guardarlo perché questo è già successo altre volte.

La “tariffa” è qui:

Nm. Diritti per azione = NTAcc / Nm. acc. provvisori = 1566043878 / 92.080.835 = 17.01 = 18 linee rette (arrotondate al numero intero più vicino);
su
“Numero di accesso provvisorio” = Importo dell’opzione alternativa / Prezzo di quotazione = 861.324.133 / 9.354 = 92.080.835; io

Arrotondano 17.1 diritti a 18.

9,354 / 17 = 0,55

Non trovo alcuna ragione finanziaria o matematica per cui dovrebbe essere arrotondato con la forza. Meno in questo caso, dove con 17 darebbe la cifra esatta impegnata dal management.

Quindi, aggiungono un ulteriore diritto all’impegno di pagamento:

Prezzo di acquisto = Prezzo di quotazione / (Nm. Diritti per azione + 1) = 9,354 / (18 + 1) = 0,4923 = 0,492 (arrotondato al millesimo di euro più vicino e, nel caso di mezzo millesimo di euro, al millesimo di euro più vicino).

Fondamentalmente, se acquisti un’azione con 18 diritti, ottieni 9.354. Se raccogli il diritto ricevi 18 * 0,492 = 8,856

Sommario:
– Nessuno riceverà gli 0,55 impegni.
– Se vai, ottieni l’equivalente di 0,519.
– Se vieni in azienda, 0,492.

Si tratta di una differenza di oltre il 10% tra il pubblicizzato e il commesso.

Il detentore deve essere che Repsol abbassa il dividendo del 10% (con il permesso di pagare finalmente a novembre, che è ancora lontano).

Leave a Reply