Reddito di base universale – Forum investireoggi.info

Farò alcuni commenti su quello che avete scritto, mi dispiace di non aver fatto riferimento a nessuno in particolare, è un’idea più generale.

In questo momento ci sono circa il 20% di disoccupati. L’RBU aumenterà la disoccupazione / il numero di persone che non lavorano di più? Non che un sms che sia un’intuizione, ma direi di no. Siamo già in una situazione in cui un quinto della popolazione non lavora e vive male sulla base dei sussidi (indennità di disoccupazione, indennità di disoccupazione, borse di studio per i propri figli, ecc.). D’altra parte, non credo che nessuno stia sostenendo un RBO che consentirebbe a chiunque di avere un iPhone 7, un’auto da 130 CV, una casa di 90 metri e un appartamento sulla spiaggia.

Per am 1 RBO dovrebbe essere la fiera che ti permette di vivere con una certa dignità. E questo è un tetto, cibo e vestiti. E ovviamente dico un tetto: non dico un appartamento o un appartamento, può essere perfettamente una stanza con diritto alla cucina, che è una situazione in cui vivono molte persone. Come ho detto, oltre alle borse di studio per la ristorazione, la RBU includerà cibo gratuito per i bambini nella mensa scolastica. Chi vuole e può mangiare a casa, lo pagherà di tasca sua ma non ne riceverà uno duro. Ciò aumenterebbe la scolarizzazione in alcuni segmenti della popolazione tradizionalmente riluttanti a integrarsi.

Quando RBU è veramente basilare, è normale avere certe aspirazioni per vivere meglio. Che si tratti di iPhone luglio o di un alloggio non condiviso; senza contare che un reddito di base non dovrebbe lasciare denaro disponibile per il tempo libero. Niente TV a schermo piatto, niente birre al bar o andare al cinema. L’RBO è una questione di sussistenza: nessuno deve morire congelato in casa per non poter pagare il riscaldamento.

D’altra parte, anche se la percezione che di solito abbiamo è che lo stato ci “sanguina” con le tasse, il fatto è che non siamo il gradino europeo con il carico fiscale più elevato, né il gradino europeo con servizi sociali migliori, né istruzione, niente di niente. Siamo della montagna. Il problema non è tanto la percezione del “furto” da parte dello Stato, in quanto non vediamo riflesso quello che paghiamo in tasse con quello che abbiamo ricevuto nei servizi.

Se ci penso vedo: borse di studio per bambini a rischio di esclusione, aiuti per disoccupati, borse di studio Erasmus, borse di studio per studenti ad alto rendimento e borse di studio per studenti provenienti da famiglie a basso reddito; detrazioni dall’imposta sul reddito delle persone fisiche per avere figli, baby checks, aiuti all’integrazione … E io, che sono un uomo solo di 30 e pochi anni, non pago di più e non ricevo un centesimo, mentre lo Stato sta dando soldi a expuertas … a tutti tranne me (e probabilmente alla maggior parte di noi che partecipano a questo forum).

Perché non semplificare tutto? Cosa succederà se consegniamo € 20.000 all’anno in tutto il mondo e poi fissiamo un’aliquota d’imposta sul reddito personale del 50%? (Interpretare i numeri come esempi, non come una proposta formale). Non ha più entrate, 20.000 euro all’anno meno il 50% sono 10.000 euro all’anno, il che garantisce una vita molto austera ma priva di rischi. Chi ottiene un lavoro con uno stipendio lordo di 30.000 euro, sommati ai 20.000 euro, troverà 50.000 euro meno il 50%, che è di 25.000 euro netti. Qualcuno dubita che uno stipendio lordo di 30.000 euro sia attualmente di 25.000 euro netti? Ovviamente preferirò vivere con 25.000 euro piuttosto che con 10.000 euro. Conta su di me per lavorare, con il 50% dei miei 30K € potrai sostenere 1,5 persone che decidono di non lavorare o non possono farlo e il mio tenore di vita sarà lo stesso di adesso.

So di aver semplificato troppo, ma penso di portare un punto di vista diverso alla maggioranza che ho trovato nel thread e penso che potrebbe interessarti.

Leave a Reply