qualsiasi tipo di requisito per gestire denaro di terze parti?

Ciao,

Benvenuto nel forum, creat326.

La differenza fondamentale è se guadagni o meno.

Ottenere soldi è molto complicato, ma se non li ottieni è molto più facile.

Quello che dici è un club di investimento, che ha la struttura di una comunità immobiliare. Ha alcune limitazioni ed è un po ‘rigido nel senso che qualcuno vuole prelevare denaro mentre un altro vuole aumentare gli investimenti e così via. È progettato per piccole quantità, non per gestire le risorse. L’idea dei club di investimento è che un gruppo di persone inizi a investire insieme per imparare, e così via.

È molto probabile che sarai un consulente finanziario. Il denaro dei tuoi clienti è nel conto dei tuoi clienti e nel loro nome. Ci possono essere 2 casi, che tu esegua le operazioni o che lo facciano. La cosa più semplice per loro è farlo, ma se vuoi eseguirti, tutto quello che devono fare è darti un’autorizzazione nel loro broker in modo da poter eseguire gli ordini sull’account dei tuoi clienti. Non sei un comproprietario dell’account o qualcosa del genere, hai semplicemente un’autorizzazione per eseguire ordini in quell’account.

La SICAV può essere costituita da chiunque disponga di denaro, questi 2,4 milioni di euro. Questo è comune nelle persone con questo potere d’acquisto, che assemblano la propria SICAV. Una volta impostata, il cliente sceglie se gestire la propria SICAV oppure ordinarla dalla banca (che gliela addebiterà).

Se trovi 5, 10 X persone che vogliono formare una SICAV perché devi solo andare in un qualsiasi istituto di banca privata e loro si occuperanno delle pratiche burocratiche. In qualità di gestore della SICAV ci sei già.

E se vuoi far pagare tutto questo legalmente con te è sufficiente l’iscrizione come lavoratore autonomo.

Un saluto.

Leave a Reply