Progetto Juanmita (valore) – Forum investireoggi.info

Amico Gregori, non dirmi che succederà nel lato oscuro della Valle ormai lol.

Una domanda Juanma per quelli di noi che non sono molto concentrati sul mondo del valore, io quando leggo Peter Lynch o Warren Buffet che in teoria sono i pionieri in questo della Valle, leggo sempre Peter Lynch per cercare il 100bagger o 50 Bagger o anche il 600bagger, vale a dire comprare una quota e moltiplicarla per 100, 50 o 600. e Warren Buffet sappiamo tutti che è lo stesso, conserva ancora le sue azioni KO che ho comprato più di 30 anni fa e il Washington Post, compra buone aziende sottovalutate e l’idea è di non venderle mai.

Ultimamente, sia tu che altri investitori Valu, occhio io ho il 10% in fondi VALUE e ho letto le loro lettere trimestrali, ho azvalor, cobas, Magallanes e Bestinver e un po ‘di True Value. Vedo che venderanno titoli con una redditività del 100% in modo che secondo loro ruotino su altri con più potenziale.

In EL gra, mi ricorda più i trader che gli investitori, se vendi una posizione con un rendimento del 100% a “1bagger”, come farai a convincere una donna ad avere un tenbagger o più ???? Penso che bruci le plusvalenze o ti piace quella di comprare e vendere.

Cobas, se l’ultima lettera trimestrale cerca di rassicurare le persone della merda in valutazione o del tempismo di Arytza che se devo essere sincero inizi a farmi innervosire, non per la pessima valutazione in sé, ma perché il fondo ha quasi un 10% del totale in esso, penso che il signor Params abbia peccato di orgoglio e debba aver investito in più idee, insomma è di mia modesta comprensione, nella lettera trimestrale si parla di altri tipi di Smurffit kappa e simili hanno comprato a 1 euro, gli ultimi hanno venduto a 8 euro e ora è a 36. Lo vedo come un errore, e lo mettono come una vittoria. Tutti questi dati provengono dalla memoria, sarò più obiettivo, aspetta che io li cerchi.

Posen, questo è molto divertente, se escludessimo Arytza, i risultati non sarebbero poi così negativi, hahahaha.

Come abbiamo indicato, il motivo principale per cui la buona evoluzione della maggior parte delle società del nostro portafoglio internazionale non si è riflessa nella redditività dei fondi è stato il cattivo comportamento di Aryzta, Azienda già nota e di cui approfondiremo più avanti. L’esposizione a questa società ha influito negativamente sulla redditività del portafoglio internazionale quest’anno, in particolare alla fine del secondo trimestre, di circa il 6%. Se escludiamo un file Aryzta dei calcoli, sarà neutrale rispetto ai benchmark del 2018. Cioè un unico valore ha temporaneamente rovinato il lavoro del resto del portafoglio (anche se come dice Buffett, se escludiamo una partita di golf i brutti colpi ci sarebbero tutti campioni). per fortuna Aryzta si riprenderà e trarremo un vantaggio significativo da questa ripresa.

Eccolo quicopia)

Smurfit Kappa, Azienda dedita alla produzione di cartone da imballaggio, diventa pubblica a 16,5 euro per azione a metà marzo 2007 dopo un’IPO. Da allora, sono scesi del 93% al minimo storico di fine ottobre 2008, scambiando a 1 euro per azione. Abbiamo iniziato a costruire la posizione nel 2007 e abbiamo continuato ad acquistare anche sotto 1 euro. A quel tempo la società aveva 237 milioni di azioni in circolazione, che le davano una capitalizzazione esplosiva di circa 250 milioni di euro, rispetto ai 3,9 miliardi che aveva il giorno dell’OPV. Questa flessione del prezzo delle azioni è stata determinata da un EBITDA passato da 1 miliardo di euro a fine 2007 a 740 milioni nel 2009 e da un indebitamento in bilancio di circa 3 miliardi. Gary McGann era l’amministratore delegato di SmurfitKappa in questa delicata situazione e ha sempre avuto come obiettivo principale quello di difendere l’azionista e di non distruggere valore, evitando a tutti i costi di fare un aumento di capitale. Oggi, a 10 anni di distanza e dopo aver attraversato la peggiore crisi finanziaria degli ultimi 50 anni, la società continua ad avere lo stesso numero di azioni in circolazione, che vengono scambiate sopra i 34 euro, rivalutando oltre il 3000% dai minimi del 2008, capitalizzando più del 8 miliardi di euro. Abbiamo venduto le nostre ultime azioni a 8 euro per azione. L’attuale presidente di Aryzta e Gary McGann.

Questa è una vittoria ?? vendi l’ultimo a 8 euro? la vittoria non sarebbe TUTTO AVERE UN PORTAFOGLIO con questa rivalutazione del 3000% ??

Mi dispiace Toston solo che queste cose non le vedo, senza essere un investitore valore. Suppongo che penseresti che vendendo a 8 euro ci saranno altre aziende con maggiori potenzialità ?? A volte è meglio stare fermi, credo.

Congratulazioni per il thread e l’evoluzione.
Stavo cercando il futuro euro di Groupama e penso che l’abbiano chiuso.
Ciao

Leave a Reply