Perché l’oro potrebbe continuare a salire nel 2021

L’oro è sceso di poco più del 7,5% da quando la società Pfizer ha annunciato il suo vaccino contro il Covid 19 il 9 novembre. Quel giorno abbiamo assistito al secondo calo più grande in sette anni. e gli ETF hanno visto il denaro uscire per la seconda settimana consecutiva (sono impostati per registrare il primo mese di deflussi quest’anno dopo che le partecipazioni sono salite a un livello record in ottobre) nello stesso momento in cui l’interesse all’acquisto di hedge fund è sceso al minimo livello più povero in un anno e mezzo (questo è successo poco più di una settimana e mezzo fa). Ma anche così, era vicino al suo più grande profitto annuale in dieci anni.

A proposito, l’oro ha raggiunto il suo record precedente 9 anni fa, non appena la crisi è finita e le banche centrali hanno avviato un programma di quantitative easing, che ha sollevato timori di iperinflazione.

Il punto è che l’oro è un bene rifugio e in tempi di incertezze e preoccupazioni gli investitori prendono i loro soldi dalle azioni e li investono in paradisi sicuri come l’oro, il franco svizzero e lo yen giapponese, ecco perché quando ci sono timori I mercati azionari calano e aumentano i beni rifugio. Questo è qualcosa che già sapete, finora niente di nuovo.

Come è logico, con l’emissione del Covid 19 l’oro è stato incentivato e con gli annunci di diverse aziende sull’efficacia dei loro vaccini si capisce anche che il metallo prezioso lo accusa di caduta.

Ebbene, se ci concentriamo su questa premessa di base, si potrebbe dire che la tendenza al rialzo dell’oro è finita a causa della vicinanza dell’arrivo dei vaccini e perché ogni giorno che passa è un giorno in meno per la fine dell’inverno (periodo di più infezioni da coronavirus).

Ma non possiamo restare semplici. Vedete, l’oro e i tassi di interesse reali sono stati fortemente correlati negli ultimi anni. Con rendimenti obbligazionari nominali sostenuti artificialmente dalle banche centrali, la ripresa delle economie non si tradurrà in un aumento dei rendimenti reali, senza contare che aumenteranno anche le previsioni di inflazione, un fatto che rende interessante perché anche l’oro aumenta. Ed è che l’oro funge anche da copertura contro l’inflazione e, naturalmente, con le enormi somme di denaro che vengono versate nelle economie, a poco a poco assisteremo a un aumento del CPI, con il quale gli investitori guarderanno di nuovo all’oro .

E non solo che ancora favorisce l’oro, è che l’altro elemento che lo stava facendo salire fortemente era il fatto della debolezza del dollaro, poiché c’è una relazione inversa con il biglietto verde dovuto al fatto che l’oro ha un prezzo in dollari. Vedete, questo è perché quando il dollaro scende, gli acquirenti stranieri avranno più potere d’acquisto e quindi aumenteranno la domanda di quei prodotti, il che a sua volta farà aumentare i prezzi dei prodotti.

La realtà oggi è che si sta tagliando da 3 mesi e tutto indica che dopo novembre ci saranno 4 mesi consecutivi di ribassi, portando il prezzo nell’area di 1.797 $ (ricordiamo che proveniva dai 2.090 $ di agosto.

Allora cosa possiamo aspettarci dall’oro? Il 14 aprile ho scritto un’analisi su EXPANSIÓN intitolata “Perché l’oro potrebbe rimanere un buon investimento nei prossimi mesi” e ho spiegato i motivi per cui mi aspettavo che raggiungesse i massimi del 2011. Quel giorno era a $ 1,768 e ha raggiunto i massimi del 2011 e l’hanno superato a $ 2.089. Inoltre, lì ha anche spiegato i vari modi per investire in oro

Clicca qui per leggere l’articolo

Degussa (che viene dal vedere come le sue vendite di oro fisico sono aumentate del 150% lo scorso marzo, crede che sia una questione di tempo prima di tornare sul percorso rialzista.

A mio parere, siamo in una fase correttiva dopo un aumento vertiginoso che ha raggiunto i massimi. Quando ciò accade, gli investitori iniziano a dubitare se vendere ora o resistere, ma sono in superficie e qualsiasi piccola cosa vedano viene utilizzata come pretesto per annullare posizioni, vendere e fare cassa. Ed è quello che è successo, gli investitori hanno accumulato buoni rendimenti e quando hanno visto la notizia dei vaccini non ci hanno pensato e hanno venduto, sia al dettaglio che istituzionale.

Da un punto di vista tecnico c’era anche un altro motivo convincente per le vendite. C’è stato un ipercomprato come puoi vedere nel grafico precedente, qualcosa che non è successo in tutto quello che siamo stati quest’anno.

E sì, sono dell’opinione che sia una fase di correzione, non un cambiamento di tendenza, perché il dollaro rimarrà debole e tutto il denaro che le banche centrali stanno iniettando produrrà inflazione, quindi questi due catalizzatori produrranno l’oro mantieni il tuo splendore, ma è un’altra cosa attaccare e superare gli alti, poiché questo richiederà sicuramente tempo.

Non vorrei concludere senza prima ricordarvi che ci sono 4 indicatori importanti che hanno come protagonista l’oro: indicatore HUI, rapporto oro / argento, rapporto rame / oro, rapporto oro / olio. Ti consiglio di dare un’occhiata a loro.

Clicca qui per leggerlo

Iscriviti (è gratuito) e riceverai gli articoli che vengono scritti nella tua email comodamente e in tempo reale. Clicca qui sottoscrivere

I miei servizi

Rivolto a chiunque sia interessato ai mercati finanziari, sia a chi vuole iniziare in piccolo e imparare, sia a chi investe da tempo. Tutto questo spiegato in modo semplice e divertente, con l’obiettivo che tutti lo capiscano indipendentemente dalle loro conoscenze o esperienze.

Leave a Reply