Perché l’analisi tecnica funziona nel trading?

Foto di analisi tecnica

Vediamo perché l’analisi tecnica funziona nel trading, i suoi fondamenti, i suoi 3 principi d’oro e le differenze con l’analisi dei grafici e l’analisi fondamentale.

Molte persone si chiedono perché l’analisi tecnica funzioni nel trading. Andiamo in parti. Quando si tratta di investire nei mercati finanziari, ci sono vari tipi di analisi: analisi tecnica, analisi grafica e analisi fondamentale. Tutti hanno lo scopo di generare segnali in modo che l’investitore sappia dove e quando comprare, così come quando chiudere l’operazione e quello ti permette di vivere di trading. La differenza sta sostanzialmente nel fatto che ciascuna di queste analisi si basa su premesse diverse.

Che cos’è l’analisi del grafico?

Diciamo che consiste in guarda, osserva e analizza a fondo i grafici (o grafici) dei mercati, i movimenti che fa e come li esegue. Ed è che nel grafico puoi vedere perfettamente l’evoluzione del prezzo di mercato. Fondamentalmente il grafico è costituito da una parte verticale dove si trova il prezzo di mercato e una parte orizzontale in cui compare il tempo (a seconda della temporalità del grafico che usiamo, in quella parte orizzontale del tempo apparirà diviso per tick, minuti, ore, giorni, settimane, mesi). Lo scopo dell’analisi del grafico è iprova a sapere cosa potrebbe fare il mercato in base a ciò che hai fatto in passato in situazioni analoghe o simili.

Che cos’è l’analisi tecnica?

Si basa anche su grafici e tabelle e osserva e analizza anche l’evoluzione del prezzo di mercato. Diciamo che è l’analisi del grafico ma con più articoli, come indicatori tecnici (e altro, ovviamente). E proprio essendo composto da più elementi e strumenti, cerca di perfezionare l’analisi del grafico e con essa, aumentare la probabilità di cercare di sapere cosa potrebbe fare il mercato. Se ti può aiutare, se vuoi semplificare le cose, ti dirò che sebbene si considerino due diverse discipline di analisi, personalmente ho sempre detto che diventano parte della stessa realtà. Inoltre, in qualsiasi mio articolo o analisi che vedrai su qualsiasi media o sul mio blog, vedrai sempre che distinguo tra tecnico e fondamentale, e non faccio mai riferimento all’analisi dei grafici.

L’analisi tecnica si basa su molti elementi, ma i principali sono i parentesi e il resistori, oltre a saper lavorare con dente di sega.

Cosa intendiamo per analisi fondamentale?

A differenza dei due precedenti, non richiede di guardare grafici o grafici, potremmo riassumere che si basa fondamentalmente su domanda e offerta, domande che indubbiamente fanno muovere i mercati perché è il primo principio che muove i prezzi di qualsiasi cosa (un bene o un servizio). Lo scopo è cercare di scoprirlo in modo serio e moderatamente realistico valore intrinseco del mercato che vogliamo analizzare. Una volta fatto, si tratta solo di vedere se quel valore intrinseco è al di sopra del prezzo di mercato. Se questo è il caso, significa che il mercato è caro e sopravvalutato, quindi non è conveniente acquistare. Se invece il valore intrinseco è inferiore al prezzo di mercato, indica che il mercato è sottovalutato, che è economico, quindi può essere acquistato.

Nel caso non ci avessi ancora pensato, ti farò sapere. Sì, c’è una sanguinosa “battaglia” tra i difensori dell’analisi tecnica e quelli dell’analisi fondamentale. Ma dai, a confronto dialettico duro in cui regnano mancanza di rispetto, insulti, sminuimenti, ego di superiorità. L’obiettivo di ciascuna delle parti è imporsi sull’altra e che la loro analisi sia quella che funziona meglio. È qualcosa che non ho mai veramente capito. Più che altro perché Siamo tutti sulla stessa barca, cerchiamo lo stesso obiettivo.

A mio avviso, non ha senso dover scegliere poiché entrambi i tipi di analisi sono perfettamente complementari e necessari. Certo, devi sapere come usare i due per sfruttare le loro sinergie e che non si cannibalizzano a vicenda.

Sono un analista tecnico ma uso anche l’analisi fondamentale come complemento. L’idea è che più lungo sarà il termine della nostra operazione, maggiore sarà il ruolo che verrà addebitato dall’analisi fondamentale.

In ogni caso, per poter fare trading in modo serio ed equilibrato, non devi solo fare affidamento sulle analisi che abbiamo appena visto, ma anche è un processo che richiede fasi.

Bene, cominciamo a vedere le fondamenta e perché l’analisi tecnica funziona nel trading?

Il mercato e i suoi movimenti scontano tutto. Questa è la base principale su cui si basa l’analisi tecnica. Ciò significa che qualsiasi evento suscettibile di avere un impatto e influenzare il prezzo si riflette già nel prezzo di mercato stesso. E questo perché i grafici riflettono la psicologia della folla (gruppo di partecipanti al mercato), il loro ottimismo o pessimismo, paure, euforia, paure, voci, perdite, aspettative.

– I prezzi sono legati alle tendenze. Il compito dell’analisi tecnica è quello di rilevare l’inizio di un trend al fine di sfruttare i successivi movimenti di prezzo nella sua direzione.

– La psicologia umana forma schemi di movimento. L’essere umano cambia e si evolve nel tempo, ma la sua psicologia (le sue paure, l’euforia, le paure, le gioie) è invariabile. Ciò ha portato all’identificazione di una serie di modelli tecnici, lavoro svolto dall’analisi tecnica, che hanno prodotto un certo risultato in passato, riproducono praticamente lo stesso risultato nel presente e si prevede che continueranno a produrlo in futuro. Questa fondazione è spesso utilizzato dai detrattori dell’analisi tecnica come un fattore esoterico, ma sono sbagliati, poiché risponde all’assioma che la storia si ripete, e che per capire il futuro è essenziale analizzare il passato, tra l’altro perché il futuro è la ripetizione del passato con sfumature e certe innovazioni. In più, aggiungerei una citazione di Freud: “Il primo passo per prevedere il futuro economico è raccogliere osservazioni dal passato”.

Nel prismabursatil.com “Il netflix finanziario”, sto caricando video corsi per imparare a investire in borsa e fare trading. Tutto questo partendo da zero, in modo semplice e divertente attraverso brevi video in modo che il tempo non sia un problema per te e tu possa imparare al tuo ritmo, dove e quando vuoi.

Iscriviti al blog (è gratuito) e ricevi comodamente nella tua posta i post che vengono caricati sul blog. Inserisci la tua email qui sotto e il gioco è fatto.

Prisma del mercato azionario

di Ismael de la Cruz

Ti piacerebbe dominare il mondo del trading e degli investimenti?

Con Prisma Bursáitl puoi farlo. Iscriviti per € 20 10 € al mese e accedi a: corsi, formazione, idee operative, analisi di mercato e master class di notizie finanziarie.

Abbonati a 10€/mese

Perché dovrei abbonarmi?

Leave a Reply