Mapfre: analisi fondamentale e notizie (PR LP = 2% -4%)

E i risultati di Mapfre nel terzo trimestre del 2020 sono stati piuttosto buoni:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Mapfre 3T 2020.png Visualizzazioni: 2325 Dimensione: 1086 KB ID: 442556

Vedi che il calo di BPA è ridotto a meno del 3%. In altre parole, è un risultato migliore rispetto ad altri assicuratori europei e il suo prezzo lo sta peggiorando.

I ricavi stanno calando un po ‘, del 12%. Circa metà del calo è dovuto alla valuta, come potete vedere, e l’altra metà è dovuta alla minore attività a causa della flessione.

Il calo delle entrate è stato compensato da una riduzione dei sinistri, come si vede nei combined ratio. Una parte del calo dei rapporti combinati è dovuta ai miglioramenti dell’efficienza e un’altra parte è dovuta al fatto che essendo state le auto più ferme ci sono stati meno incidenti e così via.

Quindi, quando l’attività economica tornerà alla normalità, il combined ratio aumenterà leggermente, ma anche i redditi. E il risultato dovrebbe migliorare di più, perché Mapfre continua a migliorare l’efficienza.

La solvibilità non varia, perché viene calcolata ogni 6 mesi. È molto buono e migliorerà dal secondo trimestre.

Diamo un’occhiata ai risultati per divisione, per vedere l’effetto della riassicurazione:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Mapfre reaseguro.png Visualizzazioni: 1717 Dimensione: 1838 KB ID: 442.558

Si noti che con tutto ciò che è successo quest’anno se Mapfre non avesse la riassicurazione, il suo BPA crescerebbe del 7,5%, il che è un ottimo risultato. Mapfre è una buona compagnia ed è ben gestita. Quello che fa lo fa molto bene. Quello che succede è che la riassicurazione la grava da anni.

E si noti anche che nell’assicurazione “normale” (cioè ciò che non è riassicurazione) i risultati migliorano notevolmente ovunque: Brasile, America Latina, Stati Uniti ed Eurasia (che è dove migliora di più, quindi metti il ​​- -). Queste sono le aree in cui stavo per fare alcuni piani di riorganizzazione che ho commentato nel video del consiglio del 2019, e puoi già vedere che stanno andando molto bene.

I piani di riassicurazione di Mapfre sono i seguenti:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Mapfre re previsiones.png Visualizzazioni: 1733 Dimensione: 1533 KB ID: 442.559

Mapfre ritiene che la riassicurazione migliorerà molto da ora in poi. E potrebbe essere così, ma penso che Mapfre dovrebbe vendere la sua attività di riassicurazione prima o poi, perché questo la renderebbe un altro tipo di attività. Ovvero Mapfre è un’ottima compagnia, ma per anni non mi è sembrato così a causa della divisione riassicurativa.

Se vendi la riassicurazione, sarà comunque un’ottima compagnia, ma sarà anche simile, perché sarà molto più stabile e avrà una crescita molto più sostenuta.

L’idea di Mapfre è che la riassicurazione è più volatile, ma a lungo termine può essere più redditizia. Quello che succede è che la stabilità è anche un valore per gli azionisti, e se Mapfre non vendesse la riassicurazione sarebbe molto più stabile e in crescita, e tutti la apprezzerebbero molto di più.

Non so se il momento migliore per vendere la riassicurazione sarà ora o più tardi, ma penso che se Mapfre annuncia che sta vendendo questa divisione dovremmo guardarlo con occhi buoni.

Il dividendo può mantenerlo nel 2020.

Quindi a 1,60 è 8 volte PER, rendimento da dividendo del 9% e 0,6 volte il suo valore contabile. Per un’azienda che in un anno così brutto cresce del 7,5% (senza riassicurazione, ecco la chiave) questo prezzo è molto conveniente per i fondamentali.

(Seguire)

allegati

  • Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Mapfre reaseguro.png Visualizzazioni: 1740 Dimensione: 1862 KB ID: 442.557

Leave a Reply