La storia di un trader che ha affondato il mercato da una trading room

Ti racconterò una storia che ho letto a Liam Vaughan. In modo che vedano non solo la parte bella di questo mondo, perché imparino di più sull’altra parte, quella oscura.

Dieci anni fa il mondo della finanza ha assistito a un crollo improvviso, in particolare il 6 maggio 2010, quando, senza preavviso, l’S&P 500 è crollato del 5% in quattro minuti. L’incidente ha portato a un’indagine del governo e ha sollevato dubbi sul fatto che l’aumento del trading ad alta frequenza stesse avendo un impatto destabilizzante sui mercati. Alla fine, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti si è concentrato su un altro colpevole: un commerciante di 36 anni di nome Navinder Singh Sarao che operava dalla sua camera da letto in una casa alla periferia di Londra e non aveva legami con il mondo delle droghe. finanza, non era come Bobby Axelrod, il personaggio principale della serie Billions.

Sarao ha guadagnato 70 milioni di dollari comprando e vendendo future come se stesse giocando a un videogioco. La maggior parte dei suoi guadagni si è verificata durante periodi di estrema volatilità. Ha anche manipolato i mercati creando un programma per computer che piazzava e poi cancellava enormi volumi di ordini per fuorviare altri investitori su domanda e offerta, un reato noto come “spoofing”. Nel 2016 Sarao ha raggiunto un accordo con le autorità statunitensi, accettando di dire loro tutto ciò che sapeva in cambio di una condanna più mite. Le informazioni fornite sulle arti oscure dell’e-commerce si sono rivelate così utili che il governo le ha incorporate nel proprio software di rilevamento, aiutando più di una dozzina di banche e hedge fund a essere condannate. In riconoscimento della sua collaborazione, Sarao è stato salvato dal carcere a gennaio ed è stato invece condannato a un anno di arresti domiciliari, un mese prima che il mondo intero fosse rinchiuso quest’anno per il coronavirus. Più doloroso per Sarao è stato anche il divieto di commerciare.

Come tutto è cominciato? Sarao ha scoperto per la prima volta la sua abilità grazie a un annuncio sul Tuesday’s Evening Standard, che diceva: “Si accettano candidature da laureati che possono dimostrare le seguenti capacità: altamente motivati; approccio analitico; disciplinato; orientato all’obiettivo; funzionano bene sotto pressione.’ Sarao aveva lasciato l’università per due anni e aveva inviato il suo curriculum a Futex, una piccola sala commerciale a circa 45 minuti di treno dal distretto finanziario di Londra. Quando Futex lo ha invitato per un colloquio, era disoccupato. Il modello di business era semplice e, almeno per un periodo, molto redditizio. Futex si occuperebbe di insegnare a molti candidati e di insegnare loro le competenze di cui avevano bisogno per avere successo nei mercati. Coloro che hanno prosperato sono stati sostenuti con crescenti somme di denaro, mentre coloro che hanno fallito sono stati eliminati. Futex guadagnava prendendo una quota dei profitti dei suoi trader e una commissione per ogni transazione.

Per una generazione di laureati ambiziosi che sono cresciuti guardando film come Wall Street ma non avevano le conoscenze per ottenere un lavoro alla JPMorgan, l’opportunità era irresistibile. Potrebbero fare le proprie ore, indossare le infradito per lavorare e fare ancora un sacco di soldi. Tutto quello che dovevano fare era prevedere correttamente se il mercato sarebbe aumentato o diminuito più spesso di quanto non avessero sbagliato, e sarebbero stati ricchi e liberi. La realtà, ovviamente, è che era estremamente difficile battere il mercato più e più volte: per otto ore al giorno sedeva a una scrivania solitaria in fondo alla stanza, la faccia a pochi centimetri dallo schermo, in quello sembrava essere uno stato catatonico. Per bloccare il mondo, indossava un paio di protezioni per le orecchie rosse. Non comunicava con nessuno. Stava solo muovendo le dita.

Tre anni dopo essere entrato a far parte di Futex, stava ancora commerciando nel futuro dell’S & P500. Sarao era quello che viene comunemente chiamato scalper, un investitore che realizzava piccoli profitti su ogni operazione che durava pochi secondi o pochi minuti, ma effettuava molte operazioni al giorno. Alla fine di tutte le sessioni si è assicurato di non avere posizioni aperte. Ogni vittoria rilasciava una scarica di dopamina. Ogni perdita era un duro colpo. Adrenalina e cortisolo gli scorrevano nelle vene. Con la mano sinistra sulla tastiera e la destra sul mouse, Sarao comprava e vendeva future a un ritmo sorprendente. Le gesta di Sarao sul mercato attiravano l’attenzione perché non si riflettevano nel suo stile di vita, cioè guadagnava tanti soldi ma non faceva finta, la sua vita era diversa da quella del settore: non prelevava quasi nulla dal suo conto per vivere , ha lavorato con pantaloni della tuta e maglioni economici. A pranzo, o meglio a cena, ho mangiato dei panini del supermercato o una bistecca del McDonald’s. Beveva pochissimo, non fumava, non aveva una vita amorosa di cui parlare, e quando il resto dell’ufficio andava al pub di O’Neill ogni venerdì, lui rimaneva per continuare a lavorare.

La cosa più vicina a una bibbia per i trader Futex era un libro: MEMORIES OF A STOCK TRADER di EDWIN LEFEVRE, pubblicato nel 1923. Racconta la vita di Jesse Livermore, un guru del trading americano che divenne un genio degli investimenti, fece una grande fortuna e poi perderlo. Si diceva che Livermore fosse in grado di osservare i movimenti dei prezzi e prevedere con precisione dove fosse diretto sulla base di un attento studio del comportamento passato. Sarao potrebbe non aver raggiunto la stessa altezza di Livermore, e il suo stile di vita era certamente più astemio, ma anni dopo, i suoi colleghi colleghi Futex hanno tracciato alcuni sorprendenti paralleli. Entrambi hanno iniziato con niente a parte le finanze, entrambi potevano controllare le loro emozioni e paure ed erano disposti a rischiare la rovina per un colpo alla gloria. Livermore, che ha guadagnato $ 100 milioni vendendo azioni allo scoperto nel 1929 – l’equivalente di oltre $ 1 miliardo oggi – ha finito per spendere e spararsi alla testa nel guardaroba dello Sherry-Netherland Hotel di Manhattan nel 1940. Per coloro che prestano attenzione , La vita di Livermore è un ammonimento sui pericoli dell’ossessione cieca e sui pericoli di legare troppo il tuo destino ai capricci del mercato. Ma i commercianti di Futex hanno parlato solo delle loro abilità leggendarie.

Sarao non ha mai avuto Livermore come riferimento, sebbene avessero delle cose in comune. Almeno non è finita così drammaticamente, ma il suo sogno, dopo averlo toccato, vissuto e sentito, è svanito per sempre.

Conosci prismabursatil.com dove troverai video formativi su trading e investimento in Borsa, pillole formative, analisi di mercato, possibili spunti operativi, monitoraggio del mercato, opinione. Ogni giorno nuovi contenuti

Prisma del mercato azionario

per Ismael de la Cruz

Ti piacerebbe dominare il mondo del trading e degli investimenti?

Con Prisma Bursáitl puoi farlo. Iscriviti per € 20 10 € al mese e accedi a: corsi, formazione, idee operative, analisi di mercato e master class di notizie finanziarie.

Abbonati a 10€/mese

Perché dovrei abbonarmi?

Leave a Reply