La forza dei mercati rialzisti risiede principalmente nel secondo anno

Sapevi che se prendiamo i mercati rialzisti dopo la seconda guerra mondiale otteniamo un dato che rallegrerà la giornata di qualsiasi investitore? Ebbene sì, il fatto è che in media sono aumentati del + 42,9% nel primo anno e del + 61,12% in media due anni dopo (si capisce che dai minimi). L’attuale mercato rialzista ha una rivalutazione del + 74,87% dai minimi, con quello che si potrebbe perfettamente dire che è l’inizio più potente di qualsiasi mercato rialzista esistente, è più, meglio ancora del mercato rialzista del 2009 che è salito a + 68,15 %. Ma ovviamente non dimentichiamo che quel mercato rialzista del 2009 a due anni dai minimi era già in rialzo del + 94,08%, con quel che resta da vedere saremo in grado di reggere un ritmo così frenetico.

Nel grafico seguente di FactSet è possibile vedere un confronto molto eloquente, in cui la linea verde corrisponde al mercato rialzista iniziato a marzo 2009 e la linea blu forte è il mercato rialzista iniziato a marzo 2020 ed è ancora in vigore. Si vede come nel primo anno il mercato 2020 esce vincente in termini di incremento percentuale, ma nel secondo anno la linea verde continua a volare ed è quello che resta da vedere se riusciamo a seguirla. La linea gialla è il mercato rialzista dell’ottobre 1990, l’azzurro del giugno 1949, l’arancione dell’ottobre 1974, il bel blu dell’ottobre 2002 e il lilla dell’agosto 1982.

Ma per ora concentriamoci sul presente, perché storicamente parlando, se prendiamo l’S & P500 dal 1950 al 2020 abbiamo che in termini generali il mese di marzo è abbastanza interessante per gli investitori, il grafico seguente lo riflette con una chiara tendenza al rialzo . È vero che dal 18 marzo al 23 marzo tende un po ‘a scendere ma poi riprende la salita.

Immagine

Un altro fatto storico che vi lascio. L’S & P500, dal 1950 al 2019, se prendiamo il 17 marzo (che è oggi), ha avuto un rendimento medio del + 0,25%.

Non potevo lasciarmi sfuggire l’occasione di parlarvi di bitcoin perché è un vero roadrunner. Ed è che ha superato l’area di 61.000 la scorsa settimana. Il suo aumento vertiginoso è il seguente: 2010 + 9900%, 2011 + 1470%, 2012 + 186%, 2013 + 5505%, 2014-58%, 2015 + 35%, 2016 + 125%, 2017 + 1330%, 2018-73 %, 2019 + 95%, 2020 + 300% e nel 2021 attualmente + 105%.

Sì, con un rialzo del + 630% negli ultimi 12 mesi, il rialzo del Nasdaq, che era del + 80%, sembra un gioco da ragazzi. Si comincia a dire che ci sono colloqui con le autorità di regolamentazione competenti per creare un ETF (publicly traded fund) su bitcoin e offrire anche la fornitura di servizi di custodia per le risorse digitali.

Immagine

E infine, si è saputa dell’esistenza di un investitore “retail” che ha investito acquisendo titoli di una piccola azienda e l’ha avvertita e pubblicizzata, trascinando molti altri investitori a fare altrettanto, con cui il prezzo di quelle azioni è salito al schiuma. Wow, questo suona come qualcosa per te? Sì, inizia con G, esattamente, GameStop e molti altri con il famoso forum degli Stati Uniti.

Ma questa volta l’attenzione non sono stati gli Stati Uniti, ma il Giappone, ed era nel 2018, anche se i dettagli sono ora venuti alla luce. Ebbene, un investitore il cui soprannome era Tonpin ha investito in azioni della società Nichidai Corp e l’ha detto ai quattro guardando il suo account Twitter, approfittando del fatto che aveva quasi 60.000 follower. Le azioni della società sono aumentate selvaggiamente nel primo trimestre di quell’anno, fino a sei volte il loro prezzo e poi sono affondate.

Ma si scopre che dopo quell’account Twitter, dopo quel soprannome, è stato proprio Toru Yamada, un ex gestore di fondi che ha deciso di lasciare l’industria nel 2013 per dedicarsi a tempo pieno alla sua passione, il day trading.

Iscriviti (è gratuito) e riceverai gli articoli che vengono scritti nella tua email comodamente e in tempo reale. Clicca qui sottoscrivere

I miei servizi

Rivolto a chiunque sia interessato ai mercati finanziari, sia a chi vuole iniziare in piccolo e imparare, sia a chi investe da tempo. Tutto questo spiegato in modo semplice e divertente, con l’obiettivo che tutti lo capiscano indipendentemente dalla loro conoscenza o esperienza.

Leave a Reply