IDEA: Blacklist dei blog

Mi dispiace essere entrato dove non me lo chiedono (“manolete se non sai come combattere il pane che ci metti”).

Ti darò la mia opinione in base alla mia esperienza. Ho passato diversi anni a investire in fondi (soprattutto in gestione passiva), dopo aver letto molto, molto in Rankia, e aver letto anche occasionalmente il libro di Bogle e Berstein.

Meno di un anno fa, mi sono interessato ai dividendi, in quanto mi sembrava qualcosa di complementare a un portafoglio di fondi (per niente esclusivo), e sebbene Rankia stesse facendo informazioni, ho scoperto questo meraviglioso forum, e poi ho scoperto i blog e altri blog. Mi rendo conto che ogni mese che passa ho seguito sempre più blog relativi ai dividendi o all’indipendenza finanziaria. Molte letture, molte informazioni, persone con molta esperienza, persone con meno, …

Ma … alla fine, ti rendi conto che leggi e leggi, impari, ma stai nel mezzo. Non importa quanto qualcuno analizzi un’azienda e dica che è buona, ecc … alla fine non impari ad analizzare da solo. Mi vedo leggere i blog ma con la sensazione che i miei commenti possano essere solo simili a “quindi comprimilo o aspetta che scenda di più”, invece di commenti più produttivi.

Quindi per un po ‘di tempo continuo a guardare i blog, ma molto al di sopra di questo e passo più tempo sui libri. Libri come Gregorio o Pat Dorsey. E altri che ho in mente, che li ho anche (almeno a Madrid) in alcune biblioteche pubbliche come Warren Buffet e l’interpretazione del bilancio o Analisi dei bilanci di Oriol Amat.

Quello che voglio ottenere con questo “rotolo” è che personalmente ho trovato facile leggere e leggere forum e blog, ma alla fine presenta che la decisione di acquistare l’una o l’altra azione non è stata una mano, se non una sconosciuto … e se si fosse sbagliato? Penso che dovrei prima leggere e scavare, poi iniziare ad analizzare le aziende e poi iniziare a confrontare ad esempio la mia analisi con quelle di altri blog, se puoi discutere, commentare in modo più produttivo l’analisi, ecc …

Devo dire che blogdelinversor.com o alterinver.com che fanno un’analisi piuttosto completa, sono stati alcuni di quelli che mi hanno fatto chiedere perché non potevo essere in grado di fare un’analisi completa dell’azienda, e in parte la causa che ha deciso che prima bisogna scavare molto per poi poter commentare in modo produttivo blog e forum.

Ho già callo.

Leave a Reply