I segreti della mente milionaria. Chiavi e riepilogo del libro

Hai letto I segreti della mente milionaria? Se l’avete letto, sarà molto utile rivedere questi concetti, e se no … ecco il riassunto!

Ho letto questo libro anni fa ed è così ricco che di solito lo rileggo di tanto in tanto. Posso dire che è molto, molto consigliabile leggerlo. Inoltre, mi sintonizzo e condivido l’essenza di tutto ciò che viene detto.

Senza andare oltre, il sottotitolo del libro è Come padroneggiare il gioco interiore della ricchezza. Molto in linea con quanto ho scritto tante volte in libri e articoli: senza crescita personale non c’è crescita economica e non è quello che fai, ma chi sei.

Lo stesso vale per l’idea che presenta della psicologia del denaro e del successo. Se hai letto articoli come Il potere della mente o Ricchezza, le cose che non ti hanno mai dettoCapirai che sono totalmente d’accordo con quello che dice quest’uomo.

Qual è l’idea centrale di I segreti della mente milionaria?

Il libro si occupa di modello di comportamento e pensiero che tutti noi abbiamo nella mente subconscia riguardo al denaro.

Questo modello crea un termostato finanziario che determina che i nostri livelli di entrate e spese rimangono sempre allo stesso livello (il modo in cui funziona un termostato).

Se il tuo livello è X (centinaia, migliaia, milioni di euro …) sarai sempre a quel X. Puoi vincere un mese in più, ma spenderai anche di più. Se il tuo termostato è a 1.000 euro, ad esempio, anche se guadagni 3.000 al mese, inconsciamente riuscirai a spendere o perdere 2.000.

Ciò rende, in linea di principio, irrilevante la conoscenza tecnica che hai su qualsiasi argomento: mercato azionario, immobiliare, creazione di asset, attività Internet, investimenti … Se il tuo modello non cambia, la misura della ricchezza, del successo e del reddito non migliorerà. reddito che ricevi. Se il gioco interiore della tua mente e delle tue convinzioni non cambia, saprai più di quanto vuoi ma sarà impossibile applicarlo e ottenere risultati. Non ci possono essere frutti in condizioni senza buone radici.

Cosa produce il tuo modello? Perché pensi nel modo in cui pensi?

Ci sono tre fattori importanti.

Influenze dell’infanzia

Quando ne parliamo ci riferiamo principalmente ai genitori. In misura minore anche a educatori, insegnanti, familiari dell’ambiente, ecc.

A loro volta, tre cose influenzano: quello che ti hanno detto, quello che hai sentito e quello che hai visto.

È chiaro che se i tuoi genitori ti ripetessero, ad esempio, che ci è voluto molto impegno e sacrificio per tutto ciò che ti è bruciato e, nella vita adulta, per te la cosa più normale sarà essere super impegnato tutto il giorno, senza pensare che ci possano essere percorsi facili, o anche che le cose possano accadere.

Non solo quello che ti hanno detto espressamente (questo è giusto, questo è sbagliato), ma gli altri due fattori discussi:

  • Quello che hai sentito. Immagina che tra loro, in cucina, mentre tu dovevi dormire, contassero sempre i soldi e si lamentassero che mancavano.
  • Cosa hai visto. Potrebbero dirti verbalmente che fare soldi era molto buono, ma in seguito, quando incontravano qualcuno con ottime risorse, lo criticavano: è dannatamente ricco, vediamo cosa ha fatto …

Puoi dire consapevolmente: Beh, è ​​vero che i miei genitori mi dicevano cose poco edificanti, ma io sono più grande, sono libero, sono autonomo e ho le mie idee.

Questo forse puoi dirlo (ed è molto bello che tu lo dica) ma internamente, nell’inconscio, c’è un fiume sotterraneo che porta un altro messaggio.

E quel fiume ha un’influenza potente, anche se non lo vedi, per prima cosa: i voti.

Abbiamo voti inconsci di lealtà verso i genitori, e anche se non te ne rendi conto, c’è qualcosa dentro di te che ti impedisce di ferirli, ti impedisce di far loro del male, ti impedisce di permettere loro di pensare male di te, di vedere che li hai ignorati, di vedere quanto ingrato che sei stato con loro (con loro che ti hanno insegnato e amato così tanto).

A questo proposito, e sto finendo con questo, due idee molto rivelatrici che ho sentito una volta e penso siano molto vere:

⇒ I bambini vogliono compiacere i genitori e

⇒ Anche se pensiamo che l’amore più grande sia quello dei genitori verso i propri figli, in realtà l’amore più grande è quello dei figli verso i genitori, perché loro ti hanno dato la vita, tu sei qui per loro, la tua esistenza (cervello rettiliano, sopravvivenza) lo devi a loro e di conseguenza, che ti piaccia o no, inconsciamente senti che devi loro gratitudine e non puoi deluderli.

Questa è l’idea: non vuoi deluderli, non puoi farlo, e quindi anche se la tua mente dice qualcos’altro nel profondo del tuo essere non puoi deviare dal percorso tracciato. Quindi, la grande verità: costa molto essere liberi!

Ambiente generale dell’epoca

Non solo i genitori, ma anche il mondo in cui vivi determina le tue convinzioni sul denaro.

Immagina due situazioni:

Il primo, un periodo di boom, in cui tutto vale sempre più caro, tutti guadagnano soldi, non c’è disoccupazione, le banche concedono prestiti, ecc. Come Heidi e il nonno, ma nella società capitalista.

Il secondo, un dopoguerra, desolazione, mancanza di cibo, case semidistrutte … Mio padre (esempio personale) mi raccontava che, dopo la guerra civile in Spagna, a volte dovevano condividere 3 uova tra 5 fratelli. Riesci a immaginare di cosa si tratta? A volte dovremmo riflettere sulle cose quando buttiamo via il cibo …

Incidenti specifici

Il terzo fattore è costituito da incidenti specifici che potremmo aver vissuto.

Immagina che qualcuno vicino a te guadagni un sacco di soldi e un giorno scopri che è indagato dai tribunali e finisce in prigione. Puoi star certo che, a seconda della tua età, qualcosa dentro di te ti renderà difficile guadagnare soldi perché temi di finire come lui.

sii libero e non accontentarti

Questo è assurdo, penserai, ma ripeto che stiamo parlando dell’inconscio e la logica o il buon senso non governano lì. È ciò che resta con te.

Quali soluzioni offre l’autore dei segreti di una mente milionaria?

Mostra principalmente due percorsi:

# 1 Emula, replica la mentalità dei ricchi per ottenere gli stessi risultati.

# 2 Riprogramma la mente.

Se ti sei detto che è ingiusto che tu guadagni tanti soldi perché ci sono persone che non hanno niente, riprogramma quell’idea: va bene per me guadagnare molti soldi, se decido, indipendentemente da quello che succede agli altri, perché ogni persona ha un karma, uno scopo e un’esperienza di vita (di vite: attuale e passata).

La riprogrammazione deve anche essere correlata alle motivazioni di ciascuno quando si tratta di perseguire la ricchezza.

Io, ad esempio, inseguo la ricchezza perché mi piace sperimentare la totalità delle esperienze che la vita offre (non tutte, perché è impossibile, ma quelle che scelgo), senza privarmi di nessuna di esse a causa del denaro.

Un’altra persona, forse, potrebbe avere l’idea di diventare milionario per dimostrare il proprio valore agli altri, o per avidità, o per desiderio di umiliare … Forse qui le cose non funzionano più così bene.

17 chiavi per svelare il segreto della mente milionaria

E dopo tutte queste considerazioni, il libro ci propone 17 chiavi per avere una mente milionaria, che, senza ulteriori indugi, ti dirò:

# 1 Pensare di creare la tua vita e non che la vita sia semplicemente qualcosa che ti accade.

# 2 Pensa a vincere e non semplicemente a non perdere.

# 3 Impegnati, e non solo desiderare, di essere ricco.

# 4 Pensa in grande.

# 5 Concentrati sulle opportunità e non sugli ostacoli.

# 6 Prova buoni sentimenti, e non fastidi o vibrazioni basse, nei confronti di persone ricche e prospere.

# 7 Relazionarsi con persone abbondanti e non con i loro opposti (Il mio paragrafo, non quello di Harv: ovviamente puoi relazionarti con tutti, ma, quando crei amicizie e relazioni durature … evita coloro che sono accolti nel bancone del bar per lamentarsi della vita).

# 8 Promuovi te stesso come l’idea centrale del tuo prodotto o servizio.

# 9 Renditi più grande dei problemi e non lasciare che ti divorino.

# 10 Sentirsi degno, degno, autorizzato a ricevere.

# 11 Scegli di ricevere in base ai risultati e non al tempo speso (mentalità dell’account di qualcun altro)

# 12 Volendo tutto. Non scegliere tra soldi o … Volere soldi e il resto.

# 13 Concentrati sulla tua fortuna globale e non solo su ciò che guadagni dal tuo lavoro.

# 14 Gestisci bene i soldi (sì, lo ammetto, per dire questo non avevi nemmeno bisogno di scrivere un libro)

# 15 Fai lavorare i soldi per te e non lavorare per ottenere soldi. Reddito passivo o residuo.

# 16 Agisci nonostante la paura e non lasciare che ti fermi.

# 17 Impara e cresci costantemente. Non pensare di sapere già tutto.

E beh … fino a qui la cosa. Ho cercato di fare un riassunto il più completo possibile (con qualche input da parte mia, lo ammetto). Spero ti sia piaciuto. Lo condivideresti, per favore? 🙏

Se ti piacciono questi tipi di articoli di riepilogo, non perderti quello Padre ricco, povero padre.

E infine ricorda scarica questo libro gratuitamente che hanno già ottenuto decine di migliaia di persone.

Potresti anche essere interessato

Le due schede seguenti modificano il contenuto di seguito.

Scrittore, formatore e imprenditore. Di cui parlo libertà finanziaria, reddito passivo, prodotti informativi, crescita personale, talento e conoscenza. Mi piacerebbe aiutarti ad arrivare a quel posto in cui sei veramente te stesso e puoi generare ricchezza. Il mio motto: siamo creatori, siamo liberi. Pure: libertà personale + libertà finanziaria = libertà totale. (Se non vuoi perderti nulla, ti invito a far parte della community qui).

Leave a Reply