Gestamp: analisi e notizie fondamentali (PR LP = 0,5% -2%)

Grazie mille, Wolverif.

Sì, ha migliorato la situazione nel terzo trimestre, sì. Questi i risultati del terzo trimestre (9 mesi):

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Gestamp 3T 2020.png Visualizzazioni: 2097 Dimensione: 1221 KB ID: 443.483

L’utile netto rimane negativo e i ricavi e l’EBITDA continuano a diminuire leggermente (è normale che l’EBITDA scenda più dei ricavi, così come quando entrambi aumentano è normale che l’EBITDA salga più dei ricavi). Ma l’indebitamento netto lo riduce del 12% (vedremo più in dettaglio ora).

Questi i risultati del terzo trimestre isolato (ultimi 3 mesi):

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Gestamp 3T isolated.png Visualizzazioni: 871 Dimensione: 1188 KB ID: 443.484

Vedete, gli ultimi 3 mesi sono stati molto simili al 2019. Stanno praticamente ripetendo ricavi, EBITDA e utile netto. Questo è molto importante, perché significa che con l’attuale livello di attività l’indebitamento si riduce e il risultato è simile a quello del 2019.

I dati sul debito netto che vedete nelle diapositive sopra sono l’indebitamento netto esclusi gli affitti. Puoi vedere l’indebitamento finanziario netto con gli affitti su:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Gestamp deute amb alquileres.png Visualizzazioni: 866 Dimensione: 1024 KB ID: 443.485

È un po ‘più alto, ma è anche in calo rispetto a un anno fa. Che Gestamp stia riuscendo a ridurre il debito con la chiusura che stiamo vivendo nel 2020 è un fatto molto positivo (e questo ci dice molto sulla qualità della tua attività, meno ciclica di quanto potresti pensare).

La leva di questo debito può essere vista qui:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Gestamp detail net debt.png Visualizzazioni: 864 Dimensione: 2248 KB ID: 443.486

Ecco come dovremmo vederlo.

Il rapporto indebitamento finanziario netto / EBITDA è quasi 4 volte (3,94) esclusi gli affitti e calcolato con l’EBITDA effettivo che ha avuto negli ultimi 12 mesi. Se includiamo gli affitti, il rapporto debito netto / EBITDA è di 4,6 volte (questo non compare nella diapositiva). Si tratta di un livello elevato, ma dobbiamo tenere presente che il debito è già in calo, anche con questo livello di attività a metà gas. Quindi il debito è praticamente sotto controllo.

Pensando già nei prossimi trimestri il rapporto debito netto / EBITDA di 3,42 volte quello che ci dice è che il 2021 non avrà l ‘”insolito” che ha avuto nel 2020 (per tutto quello che è successo, in questo caso sono stati costi insoliti da ridurre costi), e quindi tale livello di indebitamento finanziario netto / EBITDA, pur non migliorando l’attività, diminuirebbe nei prossimi trimestri.

Per quanto riguarda i risparmi sui costi che stai ottenendo, diamo un’occhiata a questi dati:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Gestamp save cost.png Visualizzazioni: 862 Dimensione: 2305 KB ID: 443.487

Ancora più importante, nei primi 6 mesi le entrate sono diminuite più dei costi (perché non ha avuto il tempo di tagliare i costi con la stessa diminuzione dell’attività, a causa della chiusura totale di marzo). Ma negli ultimi 3 mesi i ricavi sono simili allo scorso anno, eppure i costi continuano a diminuire un po ‘. Questo a causa delle notizie che abbiamo visto in questi mesi in questo thread, del fatto che ha chiuso alcune fabbriche non redditizie, per concentrare questa attività su quelle più grandi. Per andare bene, sarebbero rimasti tutti aperti, ma con quello ciò che fa è prepararsi meglio ad essere più redditizi con meno attività nel presente e in futuro finché dura la chiusura.

Sono stati ridotti anche gli investimenti, anche per cercare di essere più redditizi con meno attività:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Gestamp capex.png Visualizzazioni: 860 Dimensione: 2040 KB ID: 443.488

Certo, l’ideale sarebbe anche che non ci sarebbe stata alcuna riduzione degli investimenti affinché il mercato continuasse a crescere, ma questa è la strada per diventare un’azienda più forte, sperando che l’attività cresca nuovamente.

In questa diapositiva puoi vedere che le entrate di Gestamp sono diminuite meno della media per tutti i mercati in cui si trova:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Gestamp fall mercados.png Visualizzazioni: 864 Dimensione: 2924 KB ID: 443.489

Questo perché Gestamp è una delle aziende più efficienti e migliori nel suo settore al mondo.

E le previsioni per il 2020 sono le seguenti:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Gestamp target 2020.png Visualizzazioni: 864 Dimensione: 2171 KB ID: 443.490

La cosa più importante è che con l’attuale livello di attività abbia profitti simili a quelli del 2019, o un po ‘più bassi ma non di molto, e che l’indebitamento netto possa continuare a scendere.

Agli attuali 3,50 euro il PER 2019 è 9,5 volte. E da quello che abbiamo visto qui, anche se si mantiene l’attuale livello di attività (a metà gas) anche il PER 2021 sarebbe molto buono, circa 10-12 volte.

Quindi, fondamentalmente, il prezzo è buono, ma mettiamolo nel contesto di ciò che sta succedendo. Questo è il grafico settimanale:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Gestamp semanal.jpg Visualizzazioni: 863 Dimensione: 1471 KB ID: 443.491

La prima cosa che dovrebbe attirare la nostra attenzione è che la linea guida verso il basso l’ha infranta. Ciò è in linea con ciò che stanno facendo i mercati azionari in generale: non sappiamo cosa sta succedendo nel 2020, ma i grafici sembrano dire che il peggio è già accaduto.

Ma poiché non sappiamo davvero quando tornerà davvero alla normalità, penso che dobbiamo provare a comprare nelle cascate.

Nel caso di Gestamp, si effettuerebbero i seguenti acquisti se dovesse rallentare temporaneamente la rotta ribassista. Cioè, comprerei se scende a 3 euro, o meno. A 3 euro il PER è circa 8 volte. E ricorda che Gestamp prima della pausa stava crescendo parecchio, e con alcuni ottimi piani di crescita per molti anni.

Ciao.

Leave a Reply