Foglio di calcolo in Google Spreadsheet (grafica di analisi di base)

Radar aziendale

In questo caso ho voluto condividere con voi il foglio di tracciamento che ho creato per essere il target delle aziende che ho sul radar o in portafoglio, e quella potenza a colpo d’occhio:

  • vedere il prezzo io BPA dati attuali di Google Finanza.
  • vedere il PER (E la sua inversa) corrente e Rendimento da dividendi.
  • aggiustane uno ALLO SCOPO e vedere cosa distanza è da l.
  • Visualizza l’RPD nel prezzo dell’obiettivo PER stabilito.
  • vedere il prezzo superiore al valore contabile.
  • Controlla se il prezzo è inferiore al 50% (configurabile) di 52 settimane.
  • Prezzo minimo e massimo di 52 settimane, più una minigrafia in questo periodo.
  • capitalizzazione io Numero di condivisioni.
  • assegnane uno valutazione in ogni azienda (da 1 a 5 stelle).
  • stabilire il settore in cui opera e vederne un riepilogo.

E quello che penso porti di più: il potere utilizzare filtri preimpostati (E ovviamente configurabile) di tutti i punti precedenti.

Download del radar

Per ottenere il foglio dobbiamo farne una copia nel nostro Google Drive dal seguente link:

In questo modo, sarai solo in grado di visualizzarlo e modificarlo, in modo che eventuali modifiche da quel momento in poi saranno personali e private.

Troveremo 4 foglie:

  1. Tracciamento: Scheda principale, in cui inseriremo i dati e dove potremo filtrarli.
  2. settori: Sintesi dei settori introdotti nel foglio precedente (PER e RPD).
  3. parametri: Qui possiamo modificare il comportamento di alcuni dati nel foglio di tracciamento.
  4. Dividendi BME: Importazione dei dati sui dividendi in Spagna dai dati del L’economista -in caso di società estere, vengono automaticamente inserite nel foglio di tracciamento di Google Finance-.


Inserimento di una nuova azienda

Per inserire un nuovo record dobbiamo copiare uno di quelli esistenti, incollarlo in una nuova riga e quindi modificare le seguenti colonne:

  • Valutazione: Stelle che assegniamo all’azienda.
  • ttol: Nome della ditta.
  • Mercato GF: Mercato in cui opera secondo Google Finance (vedi sotto come ottenerlo)
  • GF: Ticker aziendale in Google Finanza (vedi sotto come ottenerlo).
  • settore in cui opera
  • VCA: Valore contabile per azione. Non è obbligatorio, ma è utile vedere il prezzo sul valore contabile.
  • div: Colonna alla quale indicheremo (facoltativamente) il dividendo per azione. In caso di mancata compilazione, lo strumento andrà a cercare i dati del foglio Dividendi BME o di Google Finance, come corrisponde.
  • PER Obj.: Qui indicheremo l’obiettivo PER che ci siamo prefissati per questa azienda. Può essere utile effettuare l’acquisto a questo prezzo, oppure vendere se lo abbiamo già nel nostro portafoglio.

Le colonne con sfondo grigio sono auto-calcolate, quindi è importante NON modificarle. Copiare e incollare aggiornerà automaticamente i riferimenti ad altre celle, quindi non è necessario fare nulla.

Ottenere il ticker di Google Finance

Il ticker e il mercato Google Finance possiamo ottenerlo con una semplice ricerca a Google con le parole “google finance [nombre de la empresa]”:

In questo esempio, il mercato sarà BME e il ticker ELA.

Utilizzo di visualizzazioni filtrate personalizzabili

Di default ho inserito alcuni filtri che mi sembrano utili, come le società con un rendimento da dividendo superiore al 3%, quelle che sono al 5% del prezzo fissato dal target PER, per settore, per mercato .. Ma il vantaggio di tutto questo è che sono molto facili da creare e modificare.
Per accedervi dobbiamo cliccare sul pulsante Filtro:

E seleziona quello desiderato:

Va notato che i dati potrebbero non essere necessari al 100%; sono puramente dati da Google Finance io l’economista, Quindi dovrai confrontarli prima di prendere qualsiasi decisione importante basata su di essi.

Ciao!

Leave a Reply