ENEL Green Power – Forum investireoggi.info

alcuni dati

qui si iniziano a conoscere alcuni dati, anche se non sufficientemente scomposti:

http://www.diariodesevilla.es/articl…ial/verde.html

La più significativa è l’attuale capacità installata, 5.800 MW e la sua previsione per il 2014, 9.200 MW. Il 90% oggi è Elica.
(EDITO, dati 90% Elico per Enel Green Power non corretti, in quanto vlid solo per la Spagna, che è solo una parte dell’azienda)

Dato che vogliono rimuoverlo ad un prezzo minimo di 10.000 M, che è proprio l’attuale valore di mercato di Iberdrola Renovables (a 2,41 / azione, 10.200 M), l’asino ha già installato eliche da 12.000 MW (e qualcosa di più), di più del doppio rispetto a ENEL Green Power, e cresce intorno al 20% annuo …

… non c’è molto altro da dire. Valore da evitare a lungo termine almeno a questa valutazione. Per la mia parte graffiata della lista nessuna ulteriore analisi.

Non è come lo vede IEB.

Ciao.
—————————————-
Enel ed Endesa scaldano la borsa con il debutto della sua controllata ‘green’

Enel Green Power, quotata a Madrid e Milano, prevede di raccogliere 3 miliardi con il collocamento del 30% del capitale

A. Martín / Siviglia | Aggiornato il 12.10.2010 – 05:02

I parchi sono tornati di moda. Enel, proprietaria del 92% di Endesa, prepara l’IPO del 30% del capitale della sua controllata per le energie rinnovabili, Enel Green Power, uno dei maggiori operatori di energie rinnovabili al mondo, con una capacità installata di circa 5.800 megawatt.

L’operazione, prevista per i primi di novembre, è la più grande di queste caratteristiche per quest’anno e raccoglierà oltre 3 miliardi di euro, secondo le prime stime degli analisti. Le azioni che saranno emesse nell’ambito dell’Offerta Pubblica di Vendita (OPV) saranno quotate alla Borsa di Madrid e Milano, il regolatore ha ammesso ieri la negoziazione dei nuovi titoli della società. Nel suo tour di presentazione dell’OPV agli analisti, Enel Green Power ha spiegato che nel primo anno di negoziazione distribuisce circa il 30% dell’utile in dividendi, in linea con le altre società rinnovabili, Europa Press. Il gruppo ha affermato che l’85% dell’offerta andrà a investitori istituzionali e il restante 15% al ​​mercato retail.

Enel Green Power è tra le aziende leader del settore a livello mondiale ed è il primo operatore italiano. Nel gennaio 2009 circa 21 miliardi di kilowatt / ora, energia sufficiente per soddisfare il fabbisogno energetico di quasi otto milioni di abitazioni e prevenire l’emissione in atmosfera di oltre 15,5 milioni di tonnellate di CO2. L’azienda opera a 16 valichi e ha una capacità installata di circa 5.800 megawatt che unisce Elica, energia solare, idroelettrica o geotermica. A maggio, il piano di investimenti previsto fino al 2014 prevede l’erogazione di 5 miliardi di euro, che quasi raddoppieranno la capacità installata, raggiungendo i 9.200 megawatt.

L’operazione prevede il ritorno di Endesa nel settore delle energie rinnovabili. Dallo scorso marzo, Enel Green Power detiene una partecipazione del 60% nella società per le energie rinnovabili di Endesa, Ecyr, e la integra nell’organigramma delle società controllate come Enel Green Power Spagna. L’azienda ha più di 1.400 megawatt di capacità installata distribuita tra Spagna e Portogallo, di cui 92 megawatt corrispondono a impianti rinnovabili situati in Andalusia. Per tecnologia, Elica Energy rappresenta quasi il 90% della potenza installata di Enel Green Power Spagna.

Enel Green Power conta attualmente più di 600 impianti e progetti in avanzato stato di sviluppo nei 16 mercati in cui opera. A maggio è socio fondatore della Desertec Industrial Initiative, nata per sviluppare il progetto Desertec, l’obiettivo è applicare le energie rinnovabili nelle aree desertiche. Precisamente, la centrale ha appena messo in servizio la centrale di Arqumedes in Sicilia, la prima centrale al mondo che genera energia elettrica integrando totalmente un sistema a ciclo combinato a gas con un impianto solare termico a sali fusi ad alta temperatura

Leave a Reply