Enagás: Analisi e notizie fondamentali (PR LP = 2% -4%)

Grazie mille a tutti.

Shailan, come in Spagna ci sono poche auto a gas, ma in altri paesi europei ce ne sono molte di più, da anni. In Spagna, le auto a gas stanno iniziando a essere spinte di più e penso che aumenteranno. Inoltre, a fronte di possibili restrizioni sui diesel, non è necessario “buttare” auto diesel, ma per circa 1.000-1.500 euro possono essere convertite a gas.

Mancano 20-30 anni alla stima di Citi sulla sostenibilità dei dividendi di Enagás, il che è molto. E si basa sul fatto che il mondo si sta muovendo verso l’energia rinnovabile. E questo è vero, ma è anche vero che il gas attuale può essere sostituito da gas rinnovabili (e sarà fatto), e questi gas rinnovabili passeranno anche attraverso i tubi di Enagás. Al momento si stima che il 65% del gas consumato in Spagna potrebbe essere rinnovabile:

https://www.eleconomista.es/empresas…de-Espana.html

Inoltre Enagas sta già lavorando sull’idrogeno, ei suoi tubi sono pronti per trasportare altri tipi di liquidi e gas.

Vedo l’idrogeno abbastanza futuro, come dici tu. Sono molto d’accordo con tutto ciò che commentate sugli usi dell’idrogeno.

Credo che in futuro non ci saranno energie importanti come il petrolio ma molte meno importanti, che rimarranno redditizie. E questo sarebbe un ottimo scenario per l’economia, la geostrategia e così via.

burlone, l’1% è una crescita bassa, sì. Questo è “compensato” da un elevato rendimento da dividendo iniziale. Ad esempio, con un rendimento iniziale del 3% 4% non sarebbe molto consigliabile acquistare Enagás adesso, ma con l’8%, perché se fosse molto interessante, anche se nei prossimi anni crescerebbe solo l’1%.

I risultati di Enagás nel secondo trimestre sono stati come previsto:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Enagás 2T 2020.png Visualizzazioni: 1866 Dimensione: 985 KB ID: 435.492

Le entrate diminuiscono, ma le spese diminuiscono di più. Questo è importante, perché serve a migliorare l’efficienza e con un payout così alto è importante per te essere in grado di raggiungere i tuoi obiettivi di dividendo. L’EBITDA non migliora, a causa del calo del risultato delle società partecipate che vedete.

E il profitto cresce del 9%, ma il BPA è, rimane invariato, a causa dell’aumento di capitale effettuato a dicembre 2019 per aumentare la partecipazione in Tallgrass.

Il debito aumenta del 9%, a causa di questo aumento della quota di Tallgrass. Cioè a fine 2019 ha preso soldi per pagare questo acquisto con l’aumento di capitale, ma il pagamento è già stato effettuato nel 2020:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Enagás deuda.png Visualizzazioni: 1641 Dimensione: 839 KB ID: 435.493

In questo momento si tratta di un rapporto debito netto / EBITDA di 4,5 volte. Non è basso, ma è gestibile. Anche se il dividendo è molto al limite, sì.

Quanto agli obiettivi 2020, li mantiene:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Enagás 2020.png Visualizzazioni: 1644 Dimensione: 2503 KB ID: 435,494

Si noti che questo obiettivo è un calo dell’EPS a 1,68 euro e che il dividendo atteso è di 1,68 euro. Può farlo, ma penso che Enagas non sia una società che ha un pagamento del 100% a tempo indeterminato, quindi penso che nei prossimi anni sarebbe bello abbassare un po ‘il pagamento. Idealmente non perché il dividendo sia sceso, ma perché il BPA è aumentato più del dividendo, ovviamente.

Per le previsioni di Enagas sull’idrogeno, controlla questa diapositiva:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Enagás hidrógeno.png Visualizzazioni: 1677 Dimensione: 2300 KB ID: 435.495

Se la quota di idrogeno nel mix energetico aumenterà effettivamente dall’attuale 2% al 13% -14% nel 2050, Enagás guadagnerà molto con l’idrogeno.

A breve termine, prima della fine del 2020, è entrato in funzione un progetto in cui investe da anni, il Trans Adriatic Pipeline (TAP):

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: Enagás TAP.png Visualizzazioni: 1655 Dimensione: 3348 KB ID: 435.496

Quindi entro il 2021 questo progetto non avrà bisogno di ulteriori investimenti (manutenzione se, ovviamente, ma la costruzione è finita), e inizierà a dare soldi, dopo diversi anni investendovi.

Penso che a 20-22 euro sia un ottimo acquisto.

A 21 euro dà un ritorno sul dividendo dell’8%, già guardando al dividendo di 1,68 euro previsto per il 2020.

E la vendita di put con un prezzo di esercizio di 21 o meno e con scadenza fino a dicembre, penso sia un’ottima idea.

Ciao.

Leave a Reply