Economia e libri di borsa

Ciao,

Ho avuto l’opportunità di sfogliare alcuni capitoli di Winning in the Bag is Possible, dell’autore ormai un po ‘famoso, Josef Ajram.

Il mio consiglio: NON ACQUISTARE, sarà come buttare soldi in un pozzo.

Il perché: una truffa assoluta. Delle 98 pagine, ne fornirà un paio agli utenti di questo sito web. Se arriva. Un quarto del libro, alla fine, corrisponde a un compendio dei suoi articoli su diversi media, che non aggiungono nulla di valore, se non ribadire quanto ha già detto. Il resto, se la maggior parte, è dedicato a spiegare in modo molto semplice come funziona il mercato azionario, come vengono impostati gli ordini e così via. Non solo spiega come vincere in borsa, non ho trovato altro che consigli ripetuti mille volte: fissate uno stop per la massima perdita, consultate il book degli ordini e così via. La cosa pericolosa di questo è che la leva finanziaria si distingue come una cosa buona che può permetterci di “guadagnare molto”. Veramente pericoloso.

In ogni caso questa è la mia opinione.

Un saluto!

PS: Sembra che questi personaggi si stiano insinuando nei media. Oltre a questo, l’altro regala in un programma di TV3 fava un ospite (che non era la prima volta che vedeva in televisione) il quale annunciava felicemente che speculando in borsa chiunque può ottenere un “piccolo stipendio mensile”. Incredibile. E lo ha detto seriamente, ha anche detto che poteva essere un’alternativa a un vero lavoro quando qualcuno veniva licenziato.

Leave a Reply