Ecco come stanno le cose – Ismael De La Cruz

Il frenetico acquisto di asset azionari nelle ultime settimane ha portato al più notevole rally del mercato azionario della storia. L’euforia dello shopping è così intensa che anche molti grandi trader di Wall Street hanno difficoltà a controllare la situazione.

Questo articolo appartiene a EXPANSIÓN, in particolare al suo Sezione premium.

L’indice MSCI All-Country World è salito del 12,2% a novembre, il mese migliore della storia, e ha raggiunto i massimi storici. La sua capitalizzazione di mercato è aumentata di $ 30 trilioni dai minimi di marzo.

Il rimbalzo si è concentrato principalmente sui settori maggiormente in calo a causa della pandemia, come compagnie energetiche, compagnie aeree, gruppi alberghieri, banche europee, piccole società americane e mercati emergenti. Ma anche i titoli spazzatura, il rame, il petrolio e persino il bitcoin sono aumentati notevolmente. Gli unici che sono diminuiti sono i classici beni rifugio, come i titoli del Tesoro USA e l’oro.

Nonostante il fatto che la seconda ondata di coronavirus stia riducendo parte della ripresa economica attesa e che secondo il Fondo monetario internazionale (FMI) l’economia mondiale si contrarrà del 4,4% quest’anno, il più grande calo dalla Grande Depressione, lo sviluppo di diversi vaccini affidabili ed efficaci contro il coronavirus ha innescato una raffica di ottimismo. Gli investitori sono fiduciosi che l’economia globale si riprenderà notevolmente nel 2021 con la recessione della pandemia e, inoltre, le misure di stimolo continueranno a fornire denaro all’intero sistema finanziario.

Il rimbalzo è iniziato sulla scia di massicci pacchetti di stimoli monetari e fiscali da parte delle banche centrali e dei governi di tutto il mondo, combinati con tassi di interesse molto bassi e la prospettiva di questa politica monetaria estremamente lassista per gli anni a venire.

Ma il passaggio dall’ottimismo alla quasi euforia a novembre è stato innescato da una serie di fattori importanti. In primo luogo, Joe Biden ha vinto le elezioni presidenziali statunitensi, ma i Democratici non sono riusciti a ottenere il controllo del Senato. Per molti investitori, questo è stato un risultato quasi perfetto: causerà l’uscita di Trump ma renderà difficile approvare le proposte più radicali dell’agenda democratica, come un grande aumento delle tasse sulle società.

Successivamente, BioNTech-Pfizer, Moderna e l’Università di Oxford-AstraZeneca hanno annunciato di aver sviluppato vaccini contro il coronavirus che, nella maggior parte dei casi, erano più efficaci del previsto. Ciò ha causato un enorme aumento dei mercati azionari mondiali a causa della prospettiva di una graduale normalizzazione economica nel 2021, che, insieme all’aumento della domanda e alla politica monetaria estremamente lassista, contribuirà a realizzare una forte crescita.

Un altro fattore positivo sono stati i buoni risultati commerciali. E infine, la nomina dell’ex presidente della Federal Reserve Janet Yellen a Segretario del Tesoro. Dati i precedenti di Yellen, è probabile che persegua una politica fiscale e monetaria coordinata e aggressiva per combattere i danni economici causati dal Covid-19, che porterà ancora più gioia agli investitori.

A causa di questa combinazione di fattori, i gestori di fondi si aspettano che la crescita economica e gli utili societari registreranno il loro aumento maggiore dal 2002.

La notizia di novembre ha anche provocato una grande rotazione degli investimenti: i soldi sono fuggiti dalle società che sono cresciute di più a causa del Covid-19 (come quelle tecnologiche) e gli investitori hanno iniziato ad acquistare azioni delle società più legate al Economia globale: le azioni delle banche europee, delle compagnie aeree e delle società energetiche globali sono aumentate tra il 30% e il 35% a novembre. L’indice Russell 2000 delle piccole società americane è aumentato di oltre il 18%. Le azioni delle società dei mercati emergenti sono aumentate di oltre il 9%, il più grande guadagno mensile in quasi quattro anni. E i titoli spazzatura hanno quasi recuperato le perdite dell’anno.

I mercati finanziari saranno probabilmente in grado di sopportare alcuni mesi difficili a causa delle brillanti prospettive per il 2021. Il FMI prevede che l’economia globale crescerà del 5,2% nel 2021. Ma dato che le azioni hanno già scontato la ripresa economica, compreso un La modesta delusione del prossimo anno potrebbe abbatterli.

I miei servizi

Rivolto a chiunque sia interessato ai mercati finanziari, sia a chi vuole iniziare in piccolo e imparare, sia a chi investe da tempo. Tutto questo spiegato in modo semplice e divertente, con l’obiettivo che tutti lo capiscano indipendentemente dalle loro conoscenze o esperienze.

Leave a Reply