Deutsche Bank: analisi fondamentale e tecnica

Ciao,

Hai toccato molti argomenti molto importanti in questo thread.

Agenzie di rating: della cosa più importante che sta accadendo nel mondo da molti anni e di cui si parla molto poco. In pratica gestiscono l’economia. Chissà chi sono i loro proprietari? (Molti gestori di fondi, tra gli altri):

http://www.expansion.com/2011/07/28/…311889721.html

Il conflitto di interessi è enorme. Vanguard, Blackrock, ecc. Valutano le società in cui investono. Ad esempio, Blackrock scende in una società, quindi SP o Moody (di cui Blacrock è uno dei principali azionisti) la downgrade e il titolo scende, quindi Blackrock riacquista al di sotto del prezzo a cui è stata venduta.

Altre volte dicono addirittura all’azienda che se non un grande capitale abbassano ancora di più il rating, e che così facendo smetterà di essere reversibile per molti fondi, ecc.

Ho detto Roccianera, come chiunque altro.

Questo può significare ciò che dice origano, che danno un punteggio molto alto a qualcosa che i fondi comuni di investimento vogliono vendere, quindi abbassano il punteggio e così via.

È una questione che già dico mi sembra cruciale, quella di cui non si parla e che sta muovendo l’economia mondiale. Forse vivremmo meglio senza agenzie di rating, perché in pratica credo che la loro utilità non corrisponda all’importanza data alle loro qualifiche.

Immagina che tutti investano tramite fondi comuni di investimento. Il patrimonio di tutta l’umanità dipenderebbe dalle decisioni di poche persone.

Banche d’Europa: non le seguo tutte, ma penso che gli spagnoli siano praticamente migliori della media. Si dice che Italia e Germania non abbiano fatto le ricapitalizzazioni fatte in Spagna qualche anno fa, e senza averle guardate in dettaglio si dà l’impressione che sia vero.

Deutsche Bank è molto difficile da analizzare, a causa di tutti questi derivati ​​che possiede. Il rischio reale è inferiore a quello che sembra con questo confronto del PIL mondiale, ma è ancora troppo, o “più che troppo”. Probabilmente il più sensato è un piano per ridurre gradualmente il rischio di Deutsche Bank in pochi anni (senza pensare al solito per migliorare i profitti, ecc., Intendo) e nessuna banca per fare qualcosa del genere di nuovo.

Tecnicamente il DB sembra fare un terreno molto a lungo termine, con divergenze rialziste chiare e pluriennali in questa rottura dal precedente minimo del 2009:

In linea di principio dovrebbe essere una buona opportunità di acquisto in questo momento. Ma non sono entrato affatto in questo, perché la questione dei derivati ​​che hai è un rischio che penso non valga la pena correre.

Ciao.

allegati

  • Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: DB mensual.jpg Visualizzazioni: 109 Dimensione: 691 KB ID: 388.457

Leave a Reply