Ctt Post Office dal Portogallo – Forum investireoggi.info

Buon pomeriggio,

DLS, grazie per il collegamento a 4-traders. Uso spesso questo sito web. Trovo le informazioni finanziarie che menzionano abbastanza affidabili. Per quanto riguarda il supporto, dopo aver sfondato i 5,5 euro, come il prossimo lo vedo a 4,75 euro (minimi storici da quando sono uscito per fare trading) nel mensile. Sebbene non ci siano molti altri riferimenti di seguito a causa della breve durata di CTT nel mercato azionario.

Vice sconto mensile sui dividendi:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: CTT mensual.jpg Visualizzazioni: 1 Dimensione: 357 KB ID: 389.748

Dopo l’avviso di revisione, il conseguente calo del 15% delle quotazioni, le reazioni, le voci variano, i commenti su questo thread, la nota di JPMorgan, ecc., Ecc., Mi sono imbattuto in un compi abbastanza carino e siamo andati di pari passo per indagare un po ‘e fare i numeri.

Consiglio l’esercizio per cercare di analizzare una situazione come questa.

Ci sono 3 fatti abbastanza chiari:

1. CTT è impegnata nella creazione di una nuova banca … e questo costa denaro. L’investimento di CTT per il 2016 è di circa 0,17 euro / azione (circa 30,6 milioni di euro, di cui circa 10 milioni corrispondono agli investimenti effettuati dal Banco CTT). Sicuramente anche nel 2017 gli investimenti sono a questi livelli in quanto continueranno a investire nell’apertura e nell’adeguamento di altre sedi e dipendenti ai nuovi servizi bancari. Spenderanno anche il loro marketing per attirare più clienti in modo più rapido, formazione dei dipendenti e così via. Ma non sempre investiranno nella creazione della banca e ad un certo punto (si stima che nel 2018) gli investimenti torneranno ai valori usuali di circa 20 milioni di euro all’anno o 0,11 eros / azione.

2. Le stime che CTT aveva fatto prevedevano circa 0,57 EUR / quota di flusso di cassa nel 2016. Con il rimborso di gennaio e la revisione della sua guida potrebbe essere di circa 0,53 EUR / azione. Certo, se prendiamo in considerazione gli investimenti “usuali” della società (0,11 euro / azione), CTT genererebbe in condizioni “normali” 1 FCF di 0,42 EUR / azione, più o meno. Questo non copre l’attuale dividendo di 0,48 EUR è chiaro. Se prendiamo gli investimenti “straordinari” 2016-17 di 0,17 EUR / azione, l’FCF peggiorerebbe e rimarrebbe a 0,53-0,17 = 0,36 EUR / azione. Non è nemmeno sufficiente per coprire il dividendo di 0,48 euro. È abbastanza probabile che questo sia ciò che il mercato sta riprendendo perché ovviamente la società potrebbe decidere di tagliare il dividendo se non lo copre con il suo FCF. Se guardi i risultati, CTT separa chiaramente la banca CTT dai suoi numeri abituali, in modo da poter analizzare chiaramente il comportamento del business senza questi “extra”.

3. L’azienda non ha debiti e ha 200 milioni di euro (per un’azienda di 800 milioni di capitalizzazione non è male) in contanti che puoi utilizzare per resistere alla tempesta del 2016 e 2017, coprendo il dividendo di 0,48 euro / azione se ti senti piace finché una di queste 3 cose di seguito non inizia ad accadere, separatamente o insieme:

a) che gli investimenti scendano ai livelli normali di 0,11 euro / azione (circa 20 milioni di euro all’anno). Questo rientra nella gamma normale.

b) che gli investimenti in banca inizino a dare frutti e generare profitti. Anche questo rientrerebbe nel range normale, altrimenti non avrebbero investito nella creazione della banca. I dati riportati indicano un’ottima adozione dei servizi da parte dei loro clienti più giovani. I dati riportati dall’azienda avviano un’adozione più rapida del previsto.

c) che l’azienda sta diventando più intelligente nel settore dei pacchi e sta iniziando a notare che è successo in altri paesi europei dove le società di corriere stanno registrando un notevole aumento delle spedizioni di pacchi grazie all’e-commerce. Al momento sembra che CTT non lo stia vivendo e va indagato se si tratta di un problema culturale-sociale (bassa penetrazione dell’e-commerce in Portogallo) o di un problema competitivo. La mia opinione personale è che anche questo è nella gamma normale e viene visto in altri paesi europei. Ad un certo punto spetterà al Portogallo sperimentare una ripresa nel settore dei pacchi. Spero che sappiano trarne vantaggio.

Possiamo ridimensionare un po ‘e iniziare a pensare per un momento che il declino della sua tradizionale attività di spedizione di lettere e pacchi continua a diminuire a un ritmo simile e che la società non è in grado di alleviare la perdita di entrate con altre linee di business. Supponiamo che il calo sia del -6% su base annua nei prossimi 5 anni (mi sembra uno scenario piuttosto negativo) e l’azienda non è in grado di contrastarlo con attività alternative.

Avremmo un taglio FCF di 0,42, 0,40, 0,38, 0,36, 0,34. Ciò significherebbe che la società avrebbe bisogno di denaro extra ogni anno per essere in grado di coprire il dividendo di 0,48 EUR / azione (0,06, 0,08, 0,10, 0,12, 0,14), speculando qui che la società non decide di tagliarlo chiaramente.

In totale parleremmo di 0,5 euro / azione durante questi 5 anni durante i quali la società dovrebbe prelevare riserve per coprire il dividendo. Sono 87 milioni di euro in 5 anni. Non male. Sono buoni soldi. Ma è che la società ha 200 milioni di contanti ben tenuti qui, per usarli per ciò che ritiene conveniente, quindi a un certo punto la società potrebbe decidere (e qui metto la “Modalità speculatore ON”) di mantenere e coprire il dividendo di 0,48 EUR / azione per i prossimi 5 anni in un contesto del 6% diminuisce senza cadere a pezzi. E questo senza contare nessuno dei più che probabili scenari a) b) ec) di cui sopra. E per di più avrebbe denaro rimanente per coprire altri 5 anni o più.

Nella mia modesta comprensione e senza l’intenzione di scrivere “meraviglie” al riguardo, credo che il mercato stia raccogliendo il fatto 2, ma non i fatti 1 e 3. Ma lasciate che ognuno tragga le proprie conclusioni e faccia ciò che ritiene conveniente. A me sembra ancora un bilancio invidiabile, con un’azienda che soffre di quello di cui abbiamo discusso di seguito in più occasioni quando si tratta di inviare lettere. Ecco perché penso che sia economico e questi prezzi sono un’opportunità di acquisto molto chiara.

Riuscirà CTT a contrastare questo calo del proprio core business?
Bene, vedremo quarto per quarto di ciò che è capace o meno. Al momento sta mettendo le risorse ei meccanismi necessari per alleviare questo declino e personalmente mi piace molto quello che sta facendo. Ma non sono né un mago, né penso che lo sia nemmeno il CEO. Dovremo monitorare trimestre per trimestre l’evoluzione del business tradizionale e del nuovo e vedere se reagiscono davvero.

Taglia il dividendo?
Bene, va nei limiti del possibile, sebbene la società abbia un ampio backup di cassa di 200 milioni e un piano di aggiustamento delle spese che sta funzionando abbastanza bene. Se fossi dell’amministratore delegato, immagino che non lo taglierei, ma se trovassi un’attività alternativa interessante e redditizia in cui investire, userei i 200 milioni per comprarla e metterla in funzione, e tenderei tagliare il dividendo della% richiesta in modo che sia coperto dal FCF, almeno fino a quando le opzioni a) b) ec) non iniziano a dare i loro frutti. Ma questo è speculativo e preferisco attenermi a dati di cassa e solidi. Quei 200 milioni sono quello che sono. Denaro puro.

Romperà l’azienda?
Qualsiasi azienda può rompersi in qualsiasi momento per motivi interni o esterni, più in un panorma frenetico come quello che abbiamo di fronte. Ora, il bilancio dell’azienda mi suggerisce che CTT ha molte risorse per reinventarsi ed è che lo sta già facendo.

Leave a Reply