Costo del cambio di valuta – Forum investireoggi.info

Nelle poche azioni estere che considero con il cambio di valuta faccio quanto segue:

Conoscendo il Costo in Euro (quello effettivamente erogato) e il Costo in Valuta Estera (l’importo che hai acquistato in valuta estera), calcolo il tasso di cambio effettivo. Ovviamente in entrambi i costi (euro e valuta) considero le commissioni insieme al valore dell’acquisto, senza separarle.

In Excel, tre colonne. Importo netto in valuta estera, tasso di cambio (questa è introdotta come operazione non automatica, cioè ho intenzionalmente messo il tasso di cambio come divisione tra il valore in euro e il valore in valuta estera) e il valore in euro (questo è un funzione automatica). Negli acquisti in euro, il tasso di cambio è 1.

Nei conti multivaluta funziona in modo diverso. La modifica è quella pubblicata dalla Banca Centrale Europea. Se controllo il valore il giorno, lo prendo da questa pagina. In caso contrario, la Banca centrale d’Irlanda ha alcuni ottimi Excels che puoi scaricare e cercare i dati mancanti. Le colonne sono le stesse, l’unica differenza è che il cambio questa volta è il numero estratto, non lo metto come funziona.

I dividendi devono essere fatti esattamente lo stesso.

Ciao

Leave a Reply