Cos’è l’indice Russell 2000 e come fare trading?

Cos'è l'indice Russell 2000 e come fare trading?

Vediamo cos’è l’indice Russell 2000 e come negoziarlo, sia con futures che con ETF, oltre a tutto quello che c’è da sapere.

Che cos’è l’indice Russell 2000?

A Wall Street abbiamo i tre indici azionari più importanti, come il S&P 500, il Dow Jones e il Nasdaq. Questi indici sono per società a grande capitalizzazione di mercato. Ma ci sono anche altri indici compositi di società a bassa capitalizzazione, come l’S&P 600 e il Russell 2000.

E il Russell 2000 è importante perché molti ETF e fondi di investimento fondamentalmente quelli di gestione passiva, replica questo indice, che è composto da 200 società nordamericane con piccola capitalizzazione di mercato.

Nasce nel 1984 sotto la guida della Frank Russell Company e anche la Russell 1000 (composta da 1.000 delle più grandi società quotate in borsa negli Stati Uniti) e la Russell 3000 (composta da 3.000 società di varie borse valori) creati, come quelli del NYSE o del NASDAQ, includendo anche società che non fanno parte di alcuna borsa specifica (questo indice copre il 98% del mercato statunitense).

È un indice molto importante perché le piccole imprese riflettono meglio lo stato di salute del Paese, poiché le loro attività sono interne e domestiche, cioè orientate agli Stati Uniti.

Cosa sono le società a piccola capitalizzazione o small cap

Le società a piccola capitalizzazione di mercato, dette anche small cap, sono quelle la cui capitalizzazione è compresa tra 300 e 2.000 milioni di dollari

Quelle che superano i 2.000 milioni di dollari diventerebbero le mid cap o le medium cap e le più grandi sarebbero le large cap o le big cap.

Russell 2000 settori

L’indice si caratterizza per essere molto ben diversificato per settori, evidenziando principalmente:

  • Il settore finanziario
  • Il settore sanitario
  • Il settore dei beni durevoli.

Come viene calcolato il Russell 2000

Il Russell 2000 è calcolato utilizzando la capitalizzazione di mercato. Comprende le 2000 società con la capitalizzazione più bassa all’interno del Russell 3000.

Aggiungi che rappresenta l’8% della capitalizzazione di mercato del Russell 3000.

Requisiti per entrare nel Russell 2000

Li possiamo riassumere in tre:

– Dimensione: la capitalizzazione di mercato dell’azienda che vuole entrare deve essere maggiore di 30 milioni di dollari.

– Liquidità: una certa somma di denaro deve essere spostata in media ogni giorno, almeno $ 130.000.

– Il flottante deve essere superiore al 5% delle azioni disponibili sul mercato. Float è la quantità di azioni in circolazione di una società quotata disponibili per l’acquisto da parte di chiunque, quindi è il numero totale di azioni di una società meno quelle in mano al gruppo dominante e agli investitori strategici (il Governo in caso di società privatizzate, membri del management o investitori a lungo termine).

Quando viene aggiornato il Russell 2000?

L’indice viene aggiornato ogni anno, in particolare nei mesi di maggio e giugno. In quell’intervallo di tempo di solito è l’aggiornamento di ogni esercizio.

Vantaggi e svantaggi del Russell 2000

Il suo principale vantaggio è che è un indice molto rappresentativo della salute dell’economia degli Stati Uniti ed è altamente diversificato.

Il suo svantaggio è che è un indice con maggiore volatilità rispetto all’S&P 500, al Dow Jones e al Nasdaq.

Come investire nel Russell 2000

Uno dei modi migliori per investire nel Russell 2000 a medio e lungo termine è attraverso veicoli di investimento come ETF e fondi comuni di investimento.

Alcuni ETF interessanti sono:

* L’ETF iShares Russell 2000 (IWM): creato nell’anno 2000 negli Stati Uniti e il suo “proprietario” è BlackRock. Le partecipazioni principali sono in Goldman Sachs, Bank of America, Wells Fargo, JP Morgan, Barclays e Morgan Stanley.

* L’ETF Amundi Russell 2000 UCITS: il suo “proprietario” è Amundi Asset Management e la commissione è dello 0,35%.

* Xtrackers Russell 2000 ETF EUR

* SPDR Russell 2K

* Vanguard Russell 2000 ETF

Come fare trading con il Russell 2000

Il Russell 2000 può essere negoziato utilizzando futures e CFD.

Nel caso dei futures, opererebbe sull’E-Mini Russell 2000 che è stato creato nell’estate del 2017

Si può operare dalla domenica al venerdì, l’orario è dalle 17:00 alle 16:00 la scadenza è trimestrale.

Euro Stoxx Small Cap, simile a Russell 2000 in Europa

Nel Vecchio Continente esiste un indice simile che è l’Euro Stoxx Small Cap (SCXE), un indice composto da società con piccola capitalizzazione di mercato e la ponderazione dei valori viene effettuata per capitalizzazione di mercato.

Un dettaglio da evidenziare è che ogni area del continente non può superare il 20% di peso nell’indice.

L’Euro Stoxx Small Cap viene rivisto e aggiornato il terzo venerdì di ogni trimestre.

Bene, questo è tutto ciò che volevo dire su cos’è l’indice Russell 2000 e su come negoziarlo.

Iscriviti al blog (è gratuito) e ricevi comodamente nella tua posta i post che vengono caricati sul blog. Inserisci la tua email qui sotto e il gioco è fatto.

Prisma del mercato azionario

di Ismael de la Cruz

Ti piacerebbe dominare il mondo del trading e degli investimenti?

Con Prisma Bursáitl puoi farlo. Iscriviti per € 20 10 € al mese e accedi a: corsi, formazione, idee operative, analisi di mercato e master class di notizie finanziarie.

Abbonati a 10€/mese

Perché dovrei abbonarmi?

Leave a Reply