Cosa fare con l’aumento di capitale del Banco Popular?

L’attuale aumento di capitale del Banco Popular è uno degli eventi più importanti della sua storia, Se non il più importante. E non è un periodo piacevole, ma il risultato di cattiva gestione negli ultimi anni dell’attuale team di gestione, Molto diverso dal precedente.

Il Banco Popular chiede tanto denaro in questo aumento di capitale quanto ne sta capitalizzando ai prezzi correnti di mercato, circa 2,5 miliardi di euro, e questo è un sacco di soldi. Soprattutto perché questo denaro verrà utilizzato per coprire gli errori, non per crescere in nuovi affari.

Di tutte le banche attualmente quotate in borsa credo il Banco Popular è quello che ha gestito al meglio la crisi, Con una bella differenza rispetto al resto. Banco Santander, BBVA, Banesto, Bankinter e Banco Sabadell hanno preso misure per ridurre gli effetti negativi della crisi il più rapidamente possibile, mentre Banco Popular ha dato la sensazione di non fare nulla di speciale, e sperano che la situazione sia migliorata e il problema fosse risolto “dall’esterno”. Ma la situazione generale fino ad ora non è migliorata, motivo per cui il Banco Popular che ha il maggior stock di beni immobili accumulati in rapporto alle sue dimensioni.

Penso che la cosa più logica sarebbe stata licenziare Ángel Ron da presidente del Banco Popular prima di effettuare questo aumento di capitale, poiché ha poche spiegazioni sul fatto che gli stessi che hanno portato il Banco Popular a questa situazione siano quelli che gestiranno i nuovi soldi che la banca riceverà in questo aumento di capitale.

Il rischio netto dello stock immobiliare del Banco Popular alla fine del terzo trimestre 2012 è di 5,7 miliardi di euro, ovvero il margine netto di circa 3 anni. Cioè, per ridurre questo rischio a 0 il Banco Popular necessita del pieno beneficio di circa 3 anni. Per fare un confronto, per ottenere lo stesso risultato (ridurre il rischio del tuo stock di proprietà a 0) Santander ha bisogno del beneficio di circa 2 mesi e BBVA di circa 6 mesi.

Va anche notato che ridurre questo rischio a 0 significherebbe che ogni euro che la banca ottiene per la vendita di questi immobili sarebbe un euro di profitto, in quanto li avrebbe completamente accantonati. Cioè, una banca si trova in una situazione confortevole molto prima che questo rischio si riduca a 0, ma la differenza tra la Popular e le altre banche è evidente.

L’unica cosa positiva è che negli ultimi 3 mesi questo stock di immobili è cresciuto meno che nei trimestri precedenti, ma per ora continua a salire, e rimane alto.

Se i 2,5 miliardi ricevuti dall’aumento di capitale fossero interamente destinati ad accantonare questo titolo, il rischio netto si ridurrebbe a 3,2 miliardi (5700-2500), il che significherebbe un utile di circa 1 anno e mezzo. La situazione migliora un po ‘, ma sono molti soldi e la situazione è ancora peggiore di quella delle altre banche.

Se questo aumento di capitale è o meno una buona opportunità di acquisto dipenderà fondamentalmente da tre cose:

  • Cosa fa lo stesso Banco Popular
  • Come si evolve l’intero sistema finanziario
  • Come si evolve l’economia nel suo complesso

Cosa fa la stessa Banca Popolare: Penso che il Banco Popular debba cambiare in modo significativo la strategia che ha seguito negli ultimi anni e imitare Santander, BBVA, ecc. Per questo mi sento quasi in dovere di sostituire il presidente, e considero un errore non averlo fatto prima dell’aumento di capitale.

Come si evolve l’intero sistema finanziario: Una delle peculiarità del sistema finanziario è che tutte le entità sono molto interconnesse e gli errori e i successi di alcune entità influenzano altre, nello stesso senso. Cioè, se in un sistema finanziario ci sono diverse entità che commettono errori significativi, ciò danneggerà in una certa misura coloro che hanno fatto bene. E se la situazione migliora, questo influisce positivamente su chi non ha fatto così bene.

Penso che la ristrutturazione del sistema finanziario spagnolo sia in fase di completamento e questo aiuterà il Banco Popular. Le banche hanno già effettuato la maggior parte degli accantonamenti totali di cui avranno bisogno ed è possibile che a un certo punto nel 2013, o all’inizio del 2014, saranno in grado di aumentare nuovamente il credito in Spagna. Un’altra cosa è che in questo momento l’ECOMIA è in grado di chiedere più credito, ma anche se non lo è, è molto importante che il sistema finanziario abbia la capacità di darlo nel momento in cui viene richiesto. La creazione della cosiddetta bad bad bank (in realtà è una società immobiliare, non un istituto finanziario, e comunque va detto “Cassa di risparmio pessima”, Perché sono le casse di risparmio che porteranno beni immobili a questa società, non le banche) hanno aiutato molto nel risanamento delle casse di risparmio rotte. L’intero sistema finanziario spagnolo potrebbe essere sano a un certo punto nel 2013 o all’inizio del 2014, il che sarebbe, in questo caso, molto positivo per l’economia spagnola. Inoltre, le casse di risparmio continueranno a ridurre le loro dimensioni come parte della loro ristrutturazione, quindi il Popular, come altre banche, troverà relativamente facile aumentare la propria quota di mercato nei prossimi anni.

Come si evolve l’economia nel suo complesso: In questo momento non sembra che il 2013 sia un buon anno, quindi non aiuterebbe il Banco Popular fino al 2014, almeno.

Se tutte e tre le cose andassero bene nel 2013, questo aumento di capitale sarebbe una buona opportunità. Ma è difficile sapere se sarà così. La ristrutturazione del sistema finanziario dovrebbe andare ragionevolmente bene nei prossimi trimestri, ma l’economia spagnola ha più dubbi. Quindi dipenderà molto da ciò che fa lo stesso Banco Popular, motivo per cui è così importante che cambi la gestione che ha fatto della sua attività dall’inizio della crisi. L’attività della banca sta andando abbastanza bene nel 2012, questo è vero, anche meglio di quella di altre banche, ma la gestione del patrimonio immobiliare finora è stata molto povera.

Un esempio. Per gli stessi appartamenti a Seseña (urbanizzazione di “El Pocero”) che Santander ha chiesto per 65.000 euro, il Banco Popular ha chiesto 163.000 euro. Il Banco Santander è riuscito a vendere i suoi 600 appartamenti e locali entro pochi giorni dalla messa in vendita, mentre il Banco Popular li ha ancora in bilancio, perché ovviamente non è riuscito a venderli. Questo è ciò che il Banco Popular deve cambiare, ei 2,5 miliardi di euro che raccoglierà con l’aumento di capitale gli permetteranno di farlo. Ma resta da vedere se lo fa davvero o no. Ecco perché penso che tutti gli azionisti sarebbero molto più tranquilli con i nuovi manager.

Il Banco Popular prevede che la sua attività tornerà alla normalità nel 2014. Quest’anno prevede di avere un utile netto ordinario di 1,4 miliardi di euro, che dal 2015 dovrebbe crescere a un tasso medio del 5% -10% nel lungo periodo, riducendo allo stesso tempo le insolvenze, lo stock di immobili, ecc.

A seguito di tale aumento di capitale, il capitale sociale del Banco Popular sarà composto da 8,3 miliardi di azioni. Se infatti dal 2014 l’attività si stabilizza e quest’anno ottiene un utile netto di circa 1,4 miliardi di euro per continuare a crescere dal 2015, l’EPS 2014 sarebbe di circa 0,17 euro, così che al prezzo dell’aumento di capitale (0,40 euro) il PER 2014 sarebbe circa 2 volte (0,40 / 0,17 = 2,35). Molto a buon mercato, se effettivamente l’attività è normalizzata a questi livelli, la delinquenza è controllata, lo stock di immobili è già in calo al momento, e così via.

Dato che ci sono ancora alcuni prodotti emessi dal Banco Popular che potrebbero essere trasformati in nuove azioni, credo che sarebbe più prudente contare che il numero di azioni aumenterà sopra gli attuali (dopo l’espansione) 8,3 miliardi. Potremmo prendere il 20% in più, ovvero circa 10 miliardi di azioni.

E poiché il Banco Popular avrebbe potuto essere un po ‘ottimista nelle sue previsioni, i previsti 1,4 miliardi di euro potrebbero essere ridotti a 1 miliardo di euro (ad esempio), che sarebbe stato raggiunto nel 2014 o 2015, a seconda delle variabili già discusse. Ciò renderebbe un EPS ordinario e stabile di 0,10 euro nel 2014 o 2015, il che significherebbe un PER 2014/2015 di circa 4 volte (0,40 / 0,10 = 4).

Anche con questi aggiustamenti, anche leggermente maggiori (come prendere 12 miliardi di azioni per fare i calcoli, ad esempio), il prezzo dell’allargamento sembra conveniente. Se le cose vanno bene, il profitto potrebbe essere più alto, e anche il numero di azioni potrebbe essere inferiore per la banca per acquistare e riscattare le proprie azioni, ma per prendere una decisione del genere non è necessario considerare gli scenari ideali, ma i pessimisti .

Quello che succede è che per raggiungere questo utile netto nel 2014 (1,4 miliardi o 1 miliardo) e dal 2015 inizia un percorso ascendente “normale”, ci sono molte cose che devono essere fatte fin da oggi, Come la gestione del patrimonio immobiliare, che penso sia l’errore principale che il Popular ha commentato, aspettando che il settore immobiliare risalisse a prezzi di bolla invece di iniziare a vendere tutto ciò che poteva il più rapidamente possibile, come ha fatto il altre banche. Molto importanti sono stati anche gli errori commessi da Popular nei prestiti a promotori (relativi a quanto sopra, ovviamente, anche se non esattamente gli stessi), perché anche sotto questo aspetto è stata la banca ad aver avuto le maggiori perdite in relazione al la sua taglia.

Ci sono cose buone, Poiché è vero che l’attività del Banco Popular sta andando meglio di quella di altre banche spagnole nel 2012, ed è anche vero che le previsioni di Oliver Wyman sui profitti del Banco Popular tra il 2012, 2013 e 2014 rischiano di essere eccessivamente pessimistiche.

il rapporto crediti / depositi è diminuito un po ‘dall’inizio della crisi, ed è attualmente al 126% (compresi vaglia cambiari e simili), e prevede di ridurlo all’area del 100% -110%, il che sarebbe una situazione molto confortevole.

E dopo l’aumento di capitale il rapporto crediti / capitale sarà circa 8 volte, il che è un’area molto conservativa.

Ma il fatto che il Consiglio di Amministrazione del Popolo ridurrà la sua percentuale nell’ente dall’attuale 32% al 22% circa (ancora nessuna cifra esatta) non è affatto un buon segno. La spiegazione pubblica è che hanno comprato la loro partecipazione nel Popolo a credito e non hanno né denaro né capacità di prestito per partecipare a questo aumento di capitale. Se è vero, non sappiamo se se potessero farlo andrebbero a questo aumento di capitale con tutti i loro diritti oppure no. Tuttavia, penso che Allianz abbia più che abbastanza soldi per andare a questo aumento di capitale e mantenere la sua quota, ma sembra che non lo farà, e non ho trovato le ragioni che ha fornito per questo. Come ho detto, tutto questo non è un buon segno, da allora quello che ci si deve aspettare in una situazione del genere è che questi principali azionisti, Quali sono quelli scelti dagli attuali manager e potrebbero cambiarli, sono andati all’aumento di capitale con tutti i loro diritti, Non solo con una parte di loro.

Se da domani il Banco Popular dovesse essere gestito dai manager di Santander o del BBVA penso che questo aumento di capitale sarebbe molto probabile che sia un buon investimento, perché le potenzialità del Banco Popular per i prossimi anni (se le cose saranno fatte beh) penso sia abbastanza alto, ma con i manager che hanno portato la banca a questo punto la situazione non è così chiara.

Controlla qui quali società hanno investitori nei loro portafogli nelle statistiche di investireoggi.info

Nota: Ricorda che puoi porre qualsiasi domanda sul contenuto di questo articolo nei commenti qui sotto e io risponderò il prima possibile. Puoi anche vedere le domande già risolte sollevate da altri utenti. E per qualsiasi domanda su altri argomenti puoi utilizzare il Forum sugli investimenti e avrai anche una risposta il prima possibile.

Nota: Ricorda che puoi porre qualsiasi domanda sul contenuto di questo articolo nei commenti qui sotto e io risponderò il prima possibile. Puoi anche vedere le domande già risolte sollevate da altri utenti. E per qualsiasi domanda su altri argomenti puoi utilizzare il Forum sugli investimenti e avrai anche una risposta il prima possibile.

Leave a Reply