Continuiamo a tracciare il rimbalzo: marzo 2009 e marzo 2020

I mercati di Wall Street restano inarrestabili. Il Dow Jones questa settimana ha stabilito nuovi massimi storici e l’S & P500 lo ha fatto poche settimane fa. Ti piacerà il seguente grafico, è un confronto che Bloomberg ha fatto tra l’evoluzione dell’S&P500 dai minimi di marzo 2020 (linea blu) e l’S & P500 dai minimi di marzo 2009 (linea gialla). Fantastico, vero? Finora è una replica esatta e sappiamo già cosa ha fatto il mercato da allora. Ma non ti agitare, sai che i rendimenti passati non assicurano rendimenti futuri, ma comunque ho trovato interessante mostrartelo.

Immagine

Sì, è vero che l’S & P500 ha un PER alto che implica che è “costoso”, in particolare 23 e questo rappresenta il suo secondo marchio più grande negli ultimi 10 anni, con il quale si potrebbe pensare che la pressione di vendita dovrebbe agire presenza ad un certo punto.

E sì, non aiutano neanche le parole del Segretario del Tesoro degli Stati Uniti ed ex presidente della Federal Reserve, Janet Yellen, che afferma che i tassi di interesse dovrebbero salire leggermente nei prossimi mesi per evitare che anche l’economia si scaldi molto a causa delle misure di stimolo del governo (anche se è vero che in seguito ha dovuto rettificare o qualificare, dicendo che non era una raccomandazione o una premonizione).

Allora perché continuiamo a crescere e niente di tutto questo intacca i mercati? Bene, vediamolo riassunto in più punti:

– L’economia degli Stati Uniti continua a recuperare un po’ comodamente. A riprova abbiamo i dati ISM per le fabbriche che sono sopra i 60 e quindi sono stati 3 mesi consecutivi, una vera sciocchezza nel senso buono del termine. Il secondo record è alla portata, che è di 4 mesi consecutivi nel 2004 e oltre al primo record di 8 mesi consecutivi nel 1984. Il punteggio attuale riflette chiaramente che l’economia nordamericana continuerà a crescere nei prossimi anni.

Immagine

– L’indice Baltic Dry, che riflette sempre molto bene come evolve la crescita economica globale in base alla domanda di materie prime, sale già del +651% dal livello più basso del 2020 e scala ai livelli di 11 anni fa.

Immagine

Gli investitori non vogliono scendere dal treno e perdere la festa ora che l’economia si sta riprendendo, sapendo anche che la Fed sicuramente non alzerà i tassi di interesse prima del 2023.

– Le società di Wall Street continuano a riacquistare azioni, segno di buona salute finanziaria.

Al momento oltre l’80% delle aziende che hanno presentato i risultati del primo trimestre ha battuto le previsioni.

Più del 90% delle società sull’S & P500 sono al di sopra della loro media mobile a 200 giorni.

E poiché stiamo iniziando un nuovo periodo di 6 mesi (maggio-ottobre), quale modo migliore che conoscere la redditività del mercato in quel periodo rispetto al precedente (novembre-aprile) e possiamo facilmente osservare che nel seguente Grafico personalizzato.

Immagine

E visto che stiamo parlando di rialzi del mercato azionario, cosa succede se vediamo per curiosità quali sono le società S&P500 che sono cresciute di più negli ultimi 30 anni, cioè dal 1991? La prima cifra corrisponde al rendimento totale con dividendi, la seconda cifra è il rendimento annualizzato:

  • Bevanda mostruosa + 423,326% / + 38,4%
  • Amazzonia + 231,061% / + 38,1%
  • Kansas City Sud + 121,621% / + 26,7%
  • Cerner + 95,397% / 25,7%
  • Jack Henry + 79,923% / + 25%
  • Miglior acquisto + 66,067% / 24,2%
  • Negozi Ross + 63,933% / + 24%
  • Piscina +61,563% / +28,6%
  • Laboratori Idexx + 60,478% / + 23,9%
  • Altri + 51,719% / + 23,2%

Per finire dicendo che siamo al 6 maggio e guardando alla storia possiamo vedere che l’S&P500 dal 1950 ha avuto un rendimento medio di -0,13% il 6 maggio.

Iscriviti al blog (è gratuito) e ricevi i post che vengono caricati sul blog nella tua email. Inserisci la tua email qui sotto e il gioco è fatto.

Prisma del mercato azionario

per Ismael de la Cruz

Ti piacerebbe dominare il mondo del trading e degli investimenti?

Con Prisma Bursáitl puoi farlo. Iscriviti per € 20 10 € al mese e accedi a: corsi, formazione, idee operative, analisi di mercato e master class di notizie finanziarie.

Abbonati a 10€/mese

Perché dovrei abbonarmi?

Leave a Reply