Compra e mantieni con perdite

Come hanno già detto, se l’azienda subisce un irreversibile ad ogni svolta dell’attività sarà il momento di considerare la vendita e penso anche, come hai detto, che di solito viene venduta con perdite significative perché trovo molto difficile per un investitore al dettaglio per rilevare ciascuno prima del mercato (dalla propria analisi).

Venderò personalmente per ogni vantaggio competitivo importante che influisce sui risultati. Ho tenuto un’azienda che non si cura dell’azionista come dovrebbe: per esempio Santander con la sua espansione che ha escluso i rivenditori .. Perché penso che abbia una rotta e un vantaggio competitivo e, almeno, quello è uno dei punti forti di un settore che voglio rappresentato nel mio portafoglio. Per ora, vedremo cosa ne dice il fintech.

Non è l’ideale, ma penso che un portafoglio B&H diversificato avrà sempre qualche società con cui non siamo convinti al 100% dalla diversificazione o da qualche altro motivo. C’è chi dice, giustamente, che spesso compriamo e teniamo per emozioni, inclinazione a un nome o ad un marchio … quindi è bene contrastare con altre analisi, questo forum è ottimo per questo.

Ciao

Leave a Reply