Come sarà il settore immobiliare post-covid?

L’arrivo del Covid19 ha stravolto le nostre vite, dai più personali ai grandi cambiamenti a livello macroeconomico.

(Questo articolo NON è stato scritto da me, ma è una collaborazione di Daniel Sánchez – Vedi mini biografia alla fine del post -)

In Spagna abbiamo già vissuto una grave crisi con forti ripercussioni sul settore immobiliare. In questo articolo esamineremo il settore immobiliare post-covid.

Con il confinamento, la nostra casa ha acquisito importanza, molti hanno conosciuto il telelavoro per la prima volta e abbiamo adattato il nostro modo di acquistare e consumare. E tutto questo ha un impatto sull’intero settore immobiliare. Te lo diremo.

Quali sono le tendenze immobiliari?

La migliore casa

La ricerca di appartamenti e ville di nuova costruzione è aumentata del 36,8% tra maggio e ottobre 2019, secondo Idealista. Senza dubbio, la casa ha assunto un ruolo prioritario; le persone vogliono uno spazio più ampio e la preferenza per l’ambiente naturale rispetto al comfort delle città è aumentata.

Il nuovo posto di lavoro

Aziende e dipendenti hanno tentato con la forza il telelavoro. Coloro che hanno trovato più virtù che difetti, manterranno, in misura maggiore o minore, questo sistema. Per la sua parte, Il 72% dei professionisti continuerebbe a telelavorare come pubblicato da Cinco Días.

Data questa realtà, le posizioni saranno ridotte o tenderanno a ruotare. Questo porterà a uffici più flessibili e più spazi di coworking. Molte società di costruzioni stanno anche adattando i loro piani per incorporare uno spazio di lavoro e la vendita di scrivanie e computer è salita alle stelle con l’avvento del lavoro a distanza.

E-commerce e logistica

Si stima che con la pandemia siamo avanzati di 5 anni nella trasformazione digitale. Il confinamento è stato un catalizzatore per l’e-commerce ed è già diventato un’abitudine anche per i più riluttanti.

Ovviamente la necessità di aumentare la capacità logistica e migliorare i tempi di consegna è fondamentale per un cliente sempre più esigente. Questo costringe il acquisto di locali con sedi più centrali dalle società di distribuzione.

Con questo panorama del settore immobiliare post-covid, non c’è dubbio che ci sarà movimento nei prossimi anni ed è importante non perdere di vista i cambiamenti generati dalla pandemia.

È tempo di investire

Nonostante i cattivi presagi portati dalla situazione di instabilità all’inizio della pandemia, il settore immobiliare è riuscito a rimanere fermo e continua ad essere un investimento sicuro e redditizio. Il mercato presenta grandi opportunità per quegli investitori che sanno approfittare di questo momento.

Ci sono società che si occupano di studiare le transazioni immobiliari nelle aste pubbliche garantendo la massima redditività con il minimo rischio per i propri clienti. FACIL Asta offre a servizio di investimento immobiliare in cui il cliente decide il volume di investimento che vuole fare, ed è incaricato di effettuare il ricercare opportunità e analizzare gli oneri immobiliari.

Loro hanno un software di offerta che è un vantaggio rispetto al resto dei partecipanti all’asta, poiché ottimizza le offerte in modo completamente automatizzato. Una volta vinta l’asta, hanno avvocati e procuratori che… Gestiscono l’intero processo fino a quando l’investitore non ne prende il possesso.

Acquistare all’asta pubblica può significare un risparmio del 30% sull’acquisto nel mercato tradizionale, lasciando un grande margine per la generazione di redditività sia con la successiva vendita sia con la generazione di rendita passiva attraverso l’affitto.

Se non hai 100.000€, c’è un modello di joint venture in cui più investitori partecipano alla stessa operazione insieme ad un’agenzia immobiliare che si occupa della vendita dell’immobile. In questo modo puoi investire da € 15.000 ei benefici sono distribuiti in base alla percentuale di partecipazione di ciascun investitore.

Questo può essere un buon modo per raggiungere la libertà finanziaria e generare reddito passivo. Cosa ne pensi?

Spero che tu abbia una visione globale del settore immobiliare post-covid e che tu sappia sfruttare le opportunità offerte dalle aste immobiliari.

Se lo hai trovato interessante, puoi condividere questo articolo sulle tue reti.

Daniel Sánchez, autore di questo articolo, è Direttore delle Operazioni di SubastaFACIL, una società che da oltre 13 anni aiuta gli investitori a guadagnare con i propri risparmi, in modo sicuro e redditizio, attraverso le aste immobiliari.

Potrebbe interessarti anche

Le due schede seguenti modificano il contenuto di seguito.

Scrittore, formatore e imprenditore. parlo di libertà finanziaria, reddito passivo, prodotti informativi, crescita personale, talento e conoscenza. Mi piacerebbe aiutarti ad arrivare in quel posto dove sei veramente tu e puoi generare ricchezza. Il mio motto: siamo creatori, siamo liberi. Pure: libertà personale + libertà finanziaria = libertà totale. (Se non vuoi perderti nulla, ti invito a far parte della community qui).

Leave a Reply