Come investire nelle squadre di calcio

Come investire nelle squadre di calcio

A lui piace il football? Vuoi sapere come investire squadre di calcio quotate in borsa? Vedremo tutto quello che c’è da sapere su questo argomento.

Come investire nelle squadre di calcio

Investire, infatti, dovrebbe essere un atto asettico, senza sentimenti o emozioni, poiché si investe in ciò che pensiamo possa generare denaro, indipendentemente dal fatto che non ci piaccia quel settore, quell’azienda, ecc. Lo facciamo in modo freddo con uno scopo chiaro: rendere redditizio il nostro capitale.

Ma gli amanti del bel gioco hanno la grande opportunità di poter investire nel loro hobby preferito, trasformando il monitoraggio del proprio investimento, e quindi, delle squadre quotate, in un evento ricco di emozioni.

Tutto è iniziato 38 anni fa, quando la squadra di calcio inglese del Tottenham è diventata pubblica con l’obiettivo di fare soldi. Questo ha aperto il divieto e poi altri club hanno seguito le loro orme e successivamente è emerso l’indice Stoxx Europe Football, che partiva da 100 punti alla fine del 1991. Come gli indici azionari tradizionali, la composizione dei suoi membri viene rivista trimestralmente, in questo caso 4 volte l’anno (i mesi di marzo, giugno, settembre e dicembre).

Con i dati di fine 2020, le squadre che fanno parte dell’indice sono 22: Juventus (Italia), Ajax (Olanda), Lazio (Italia), Porto (Portogallo), Trabzonspor (Turchia), Fenerbahce (Turchia), Parken (Danimarca), AIK (Stoccolma), Borussia Dortmund (Germania), Roma (Italia), AGF (Danimarca), Aalborg (Danimarca), Galatasaray (Turchia), Olimpique Lyon (Francia), Brondby (Danimarca) Ruch Chorzow (Polonia) , Celtic Glasgow (Regno Unito), Besiktas (Turchia), Sporting Lisbona (Portogallo), Silkeborg (Danimarca), Teteks Ad Tetovo (Macedonia).

Il meccanismo per investire è molto semplice, è lo stesso che se acquistassimo azioni di una qualsiasi società, si fa tramite il broker, punto.

La performance dell’indice è stata caratterizzata per tutta la sua vita da forti volatilità e per avere cambiamenti di tendenze brusco. All’inizio del 97 è salito a 507,5 punti, essendo il suo massimo storico. Nel 2003 affondò e perse 100 punti. La sua gamma in cui si muove da anni è compresa tra 76 e 169 punti. Peccato che a febbraio dello scorso anno avesse raggiunto i 167 punti dopo anni senza farlo ed è stata la pandemia di coronavirus a rovinare tutto da quando gli eventi sportivi, calcio compreso, sono stati sospesi in tutto il mondo.

Un anno prima della pandemia del 2020, l’indice è aumentato del +20%, nel 2010 del +30,2% e nel 2011 è sceso del -40,4%. Esempio ancora una volta della sua volatilità.

Ma per una squadra di calcio per essere quotata in Borsa non è necessario che sia in quell’indice, dal momento che ci sono altri club che sono quotati alla Borsa di Londra e New York, come Tottenham, Arsenal, Manchester United

E le squadre di calcio spagnole? Niente di niente? Nessuna è quotata in Borsa semplicemente perché non è possibile, non soddisfa i criteri per essere quotata, come ad esempio quella di dover essere trasformata in Società per Azioni Sportive)

Cosa fa salire o scendere il prezzo?

In sostanza quanto segue:

  • Avere una serie positiva o negativa di partite consecutive vinte o perse.
  • Vinci o meno titoli quando sei il favorito.
  • Le perdite di calciatori importanti (per infortunio, per sanzione).
  • Trasferimenti, alti e bassi e le loro aspettative.
  • Diritti televisivi.
  • La gestione finanziaria del club.

L’analisi tecnica funziona bene in questo settore, sì, essendo prudenti a causa della volatilità che caratterizza questo tipo di mercato.

Qui puoi vedere il 11 corso di strategie di trading su cui sono salito prismabursatil.com

Svantaggi di operare in questo mercato

  1. Le azioni non sono molto liquide.
  2. È un settore molto volatile.
  3. Se i mercati sono già imprevedibili, lo è ancora di più.

E non dimentichiamo che è come investire comprando titoli internazionali, cioè il costo è più alto.

Amico, a favore dovremo anche dire qualcosa, giusto? Ebbene sì, ad esempio sarebbe un modo per diversificare i nostri investimenti godendo della loro evoluzione.

La mia opinione sull’investimento nelle squadre di calcio

È più “semplice” o meglio, meno complicato investire in una squadra piuttosto che nell’indice. Come mai? Beh, perché è più facile stare attenti a infortuni, risultati, acquisti, tesseramenti e sconfitte, rumors, ecc., di un singolo club e non di un indice composto da 22 squadre di calcio di vari paesi e diversi campionati molto diversi tra loro.

Beh, sai come investire nelle squadre di calcio. Spero ti sia stato utile. Ovviamente ricordati sempre di avere un buona gestione del rischio e sapere come calcolare e posizionare gli stop loss, elementi fondamentali e cruciali per poter avere successo nel trading.

Iscriviti al blog (è gratuito) e ricevi comodamente nella tua posta i post che vengono caricati sul blog. Inserisci la tua email qui sotto e il gioco è fatto.

Prisma del mercato azionario

di Ismael de la Cruz

Ti piacerebbe dominare il mondo del trading e degli investimenti?

Con Prisma Bursáitl puoi farlo. Iscriviti per € 20 10 € al mese e accedi a: corsi, formazione, idee operative, analisi di mercato e master class di notizie finanziarie.

Abbonati a 10€/mese

Perché dovrei abbonarmi?

Leave a Reply