Brker BNP Paribas – Forum investireoggi.info

Questo è il motivo per cui si sta trasferendo il portafoglio titoli nazionale di ING a BNP Paribas Personal Investors. Dall’entrata in vigore della riforma lo scorso aprile, ho preso molto sul serio la cosa per i titoli spagnoli (che sono gli unici interessati, il resto rimane lo stesso), poiché ritengo che tra i broker delle banche sistemiche sia quello che più mi convince delle loro condizioni. Alla fine ho deciso di fare il grande passo.

professionisti:

– Banca sistemica, sia il broker che gli altri agenti (membri della Controparte Centrale-BME Clearing, ecc.) Sono del gruppo BNP Paribas. Il broker arancione subappalta a R4.

– Ottime commissioni di acquisto per importi inferiori a 2500 € (4,75 €) e addirittura 1000 (2,75 €).

– Possibilità di contrarre il conto attivo, remunerato allo 0,3%, per parcheggiare la liquidità accumulata.

contro:

– Commissione di custodia. È il pedaggio da pagare per operare con le banche sistemiche. € 20 trimestrali in formato forfettario lo rendono abbordabile in base al portafoglio acquisisce un certo volume. Se la confronti con il broker arancione questa commissione è parzialmente compensata (o totalmente, a seconda del nostro tasso di acquirente) dalle commissioni di acquisto inferiori.

– Commissione incasso dividendi. Un altro pedaggio. Importo fisso di 1 € + IVA (è che sarà più fastidioso che variabile con qualche minimo, nello stile di altri broker bancari). Devo ammettere che è quello che mi piace di meno, anche se la sua natura fissa fa crescere la quantità di dividendi, questo morso è inferiore.

– Mercati internazionali solo nell’area dell’euro. Cioè, non consente l’accesso alla borsa valori britannica o americana. Dato che lascio il portafoglio internazionale, al momento, ING non mi riguarda così tanto. Una stima che per poter operare in questi mercati è necessario avere una ricchezza elevata che permetta di accedere al proprio private banking (con accesso a tutti i mercati mondiali). Ci auguriamo che in futuro il broker online BNP Paribas consentirà l’accesso a questi mercati. S Ho azioni Unilever alla Borsa di Amsterdam che potrò trasferire, ma le commissioni di custodia mi penalizzeranno troppo (c’è una commissione di custodia per il mercato europeo oltre a quella che addebitano per il mercato interno).

Continuo a cercare, in ogni caso e per avere sempre alternative in vista, qualche altro broker per i miei titoli esteri, ma eccolo che senza fretta (non ci sono stati cambiamenti e siamo tutti con le stesse regole, con conti mnibus), già che con ING sono ragionevolmente soddisfatto. Il giorno in cui il portafoglio internazionale ha un certo volume critico e mi permette di assumere le commissioni di pedaggio, cercherò un posto in un broker bancario sistemico (in cui il broker è anche della banca stessa, a differenza di ING e del suo subappaltatore e R4 ). Se quindi BNP Paribas Personal Investors offre l’accesso ai mercati del Regno Unito e degli Stati Uniti (in cui mi trovo, oltre al mercato olandese), perfetto, se no, allora ad altri. O forse trasferire a BNP Paribas le quote di mercato dell’euro che potrebbe avere se avesse già acquisito questo volume critico. Ciò che è stato detto, nessuna fretta.

Leave a Reply