BBVA: analisi e notizie fondamentali (PR LP = 2% -4%)

Grazie mille a tutti.

I risultati del secondo trimestre di BBVA credo siano meno negativi di quanto ci si potrebbe aspettare.

Queste le figure principali:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: BBVA 2T 2020.png Visualizzazioni: 1752 Dimensione: 2069 KB ID: 434.548

Ho segnato in caselle blu ciò che penso sia più importante:

Sia i depositi che i prestiti stanno crescendo. Con l’arresto che ha avuto luogo, questi dati sono particolarmente buoni.

Il margine di interesse e il lordo variano poco, il che in questa situazione mi sembra molto buono.
I tassi di interesse sono aumentati del 7,6% e, sebbene ciò sia stato aiutato da una vendita del portafoglio obbligazionario superiore allo scorso anno, è un buon dato.

Il rapporto di efficienza migliora molto, fino al 45,8%. Qui qualcosa ha aiutato la chiusura, nel senso che sono state soppresse le spese negli uffici chiusi, ad esempio, cosa che si ripeterà alla riapertura degli uffici. Pensa al costo della pulizia, della sicurezza, dell’elettricità e così via.
Ma penso che altre spese avranno visto che puoi rimuoverle definitivamente e non torneranno.

Il tasso di insolvenza e la copertura sono persino migliorati dalla fine del 2019. Si tratta di un piccolo miglioramento, ma la cosa più attesa era che peggiorassero, e finora sono migliorati. Questi dati sono particolarmente buoni, vedremo ora più in dettaglio.

Il CET 1 è all’11,22%. È peggiore rispetto a fine 2019, ma migliore rispetto a marzo 2020, quando si attestava al 10,84% (per l’accantonamento fatto nel primo trimestre, e che l’ha fatto andare in perdita.
Anche il fatto che il capitale sia migliorato negli ultimi 3 mesi, dal 10,84% all’11,22%, è un dato particolarmente positivo.

Ed ecco un cambiamento nell’atteggiamento della Bce.
Fino a questi risultati, l’obiettivo di BBVA, come richiesto dalla BCE, era di avere un CET 1 a pieno carico compreso tra l’11,5% e il 12%. Con l’11,22% sarebbe al di sotto di questo intervallo.

Ora afferma che il suo obiettivo è di essere compreso tra il 10,84% e l’11,34%, quindi con l’11,22% è al vertice di quella fascia.
Cioè la Bce ha cambiato approccio, e solo per questo motivo con l’11,22% passa dall’essere sotto il target range al top del target range.
E ha anche detto che sta pensando di ricomprare e ammortizzare le azioni, perché ha un capitale in eccesso.
Ha lasciato il capitale dal 2007 e potrebbe impiegare 13 anni per riacquistare e riscattare azioni. Il cambiamento sta nel fatto che sembra che ora la Bce gli permetterà finalmente, dopo 13 anni, di iniziare a farlo.

È anche importante vedere che il numero degli uffici è diminuito dell’1,6% e quello dei dipendenti dello 0,8%. Si tratta di un taglio dei costi che verrà mantenuto, e sono ottimi tagli per averli raggiunti in 6 mesi.

Vediamo ora la delinquenza in modo più dettagliato:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: BBVA blackberry rate.png Visualizzazioni: 1448 Dimensione: 1188 KB ID: 434.549

Negli ultimi 3 mesi i rischi dubbi sono saliti di poco, a 16.385.000. E nonostante l’aumento sono al di sotto di quelli di fine 2019 (16.730).
Mi aspettavo una salita più grande, quindi questi dati sono molto buoni.
È quasi certo che aumenterà il prossimo trimestre, e anche il quarto. Ma per ora la prima cifra dopo lo spegnimento è molto migliore di quanto ci si potrebbe aspettare.

Un’altra cosa importante è vedere l’effetto delle valute, perché l’hanno danneggiata un po ‘:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: BBVA Tc constantes.png Visualizzazioni: 1462 Dimensione: 1605 KB ID: 434.550

È la colonna di destra.
Ad esempio, il margine netto “reale” è aumentato del 7,6% rispetto a quanto visto prima, ma a tassi di cambio costanti è aumentato del 19,2%.
Vale a dire, il danno delle valute è stato importante, e questo è importante per noi perché le valute a volte danneggiano e talvolta beneficiano, e questo è normale, ma che in questo momento le valute hanno abbastanza danneggiato ci dice che il deterioramento del L’attività abituale di BBVA è stata inferiore alle cifre “reali” del conto economico.

Penso anche che sia importante vedere questi grafici su come l’attività si sta riprendendo dal momento peggiore della chiusura nei principali paesi in cui si trova BBVA:

Clicca sull'immagine per ingrandirla Nome: BBVA recuperación.png Visualizzazioni: 1450 Dimensione: 1151 KB ID: 434.551

Come puoi vedere, alcuni se la cavano meglio di altri.

Di questi 6, i meno importanti per BBVA sono Perù e Colombia.

In breve, i risultati sono molto meno negativi di quanto ci si potrebbe aspettare, e se stessimo già vivendo una vita normale a questo prezzo e con BBVA che dice che probabilmente inizierà a riacquistare e ad ammortizzare le azioni, penso che sarebbe un acquisto chiaro (considerando che anche in questo scenario gli ultimi 6 mesi del 2020 sarebbero probabilmente peggiori di quelli del 2019).

Ma da quello che ti dico nel thread di Ibex 35 sulla velocità di recupero e sul problema della maschera, penso che almeno il terzo trimestre sarà molto peggio di quanto dovrebbe essere.

Con tutto questo in mente, per ora non ne comprerei più, finché non vediamo che qualcosa cambia: che la maschera è finita, che vediamo che l’attività sta davvero iniziando a riprendersi, e così via.

Ciao.

Leave a Reply