ACS: analisi e notizie fondamentali (PR LP = 1% -3%)

Pubblicato originariamente da augure

vedi Messaggio

Non è un dividendo nel senso stretto e fiscale del termine, è un rimborso del premio di emissione. È ancora una vera remunerazione per l’azionista, ma fiscalmente viene trattata diversamente.

Se nel foglio di follow-up lo indichi come dividendo senza ridurre il prezzo di acquisto, sicuramente il prossimo anno non lo dichiarerai come dividendo (perché nelle informazioni che il broker invia non apparirà così), né ti ricordi, in un’ipotetica vendita futura, devi abbassare il prezzo di acquisto. Ciò significherebbe che non verresti mai tassato per questo importo, il che non vuol dire che sia irregolare e potrebbe significare problemi con il Tesoro.

Consenti a tutti di portare le cose come desiderano sul foglio di monitoraggio del portafoglio, ma l’unico modo fiscalmente corretto per farlo è non annotarlo come un dividendo e sottrarre semplicemente l’importo ricevuto dal totale di ciò che è stato investito in ACS. E, per un maggiore controllo, scarica il rendiconto del giorno coperto e salva accanto agli estratti di acquisti e vendite di ACS, notando che si tratta di un rimborso del premio di emissione ai fini FIFO.

Ciao, infatti, è vero. Questo tuo commento è perfetto. Quello che non spiego è come non ho 45 mi piace

molto bene
Ciao
Delp

REE, ENG, TEF, MAP, ELA, IBE, ACS, AENA, VIS, NTGY, CIE, MRL, ALV, DAI, BAS, BMW, T, D, SO, PPL, SRE, GIS, KHC, KO, MMM, IBM, PG, NG, DGE, GSK, AV, BT, URW, UNA

,, Sozialismus und Freiheit Schliessen einander definitiongemäß aus. “
Friedrich August von Hayek (1899-1992)

Leave a Reply