5 motivi per cui il mercato azionario europeo farà meglio di Wall Street

Vedremo perché il mercato azionario europeo ha più catalizzatori a suo favore per fare meglio di Wall Street quest’anno e al suo interno l’Ibex 35 è uno dei favoriti.

  • Finora quest’anno l’Eurostoxx 50 supera Wall Street e per vederlo batterlo nei primi 5 mesi dell’anno bisogna tornare indietro di 4 anni.

  • L’esposizione al settore bancario e al settore del tempo libero e del turismo è un solido baluardo che farà dell’Ibex 35 uno dei preferiti.

  • Il mercato azionario europeo è più economico di quello nordamericano e i gestori di fondi stanno optando di più per questo.

Il lunedì è l’ultimo giorno del mese di maggio e senza ancora contare su cosa farà la Borsa, possiamo dire che l’Ibex 35 ha la migliore performance mensile in un mese di maggio dalla crisi del 2008 e raggiunge una redditività mensile superiore a della Borsa nordamericana e di quella europea in generale. Ma perché il partito sia completo, deve ancora salire un po’ più del 9% per raggiungere i livelli che aveva prima della crisi della pandemia di coronavirus, salendo del 4,65% e del 14,2% nell’ano.

Ma non fatevi confondere, non è solo il mercato spagnolo, anche l’Europa è forte, infatti abbiamo lo Stoxx 600 ai massimi storici che rivaluta il 12% annuo, l’Eurostoxx 50 che sale del 2,4% nel mese e finora di esercizio è sopra l’S & P500, qualcosa che non si vedeva da 4 anni. Dal canto suo, a maggio il mercato francese è cresciuto del 3,4%, quello tedesco del 2,55, quello britannico del 4,3%, il Dow Jones del 2,1% e l’S&P500 dello 0,8%.

E perché le azioni europee potrebbero chiudere l’anno sopra Wall Street? Spiegherò una serie di validi motivi:

1º Entrano soldi da parte degli investitori nordamericani nelle azioni del Vecchio Continente, infatti da gennaio ad aprile sono entrati 2.310 milioni di euro, un flusso di capitali che non si vedeva da 4 anni.

2º I dati ufficiali mostrano che il mercato azionario europeo è il mercato più richiesto dai gestori di fondi.

3° I mercati europei (18,58) sono più economici di Wall Street (22,55) in base al moltiplicatore di profitto richiesto.

4° La ripresa dell’economia della zona euro dovrebbe essere migliore che negli Stati Uniti.

5° La Borsa Europea è più ciclica, e questo significa che è più legata alla ripresa dell’economia.

Sì, è vero che sicuramente i consumi e le spese delle famiglie voleranno dopo tanto tempo di risparmio e contenimento senza poter spendere e consumare a causa dei confini dei paesi prima, per via delle varie misure restrittive di mobilità poi. e dalle misure espansive delle Banche Centrali al terzo posto. E sì, tutto questo dovrebbe far continuare a salire l’inflazione, cosa negativa per i mercati azionari. Ma la Federal Reserve (Fed) ha imparato dai suoi errori passati, quando 8 anni fa, ritirando le sue misure di stimolo, ha rovinato il mercato azionario. In questa occasione sarà molto più cauto con il tapering (ritiro progressivo delle misure), prima facendo un forte lavoro pedagogico e di sensibilizzazione spiegando perché, e poi procedendo lentamente al suo ritiro, che se tutto va bene non sarebbe questo ano .

Anche la valuta della comunità riflette i buoni sentimenti e chiude la settimana in rialzo dello 0,15% contro il biglietto verde, essendo il secondo aumento settimanale consecutivo e avvicinandosi al target di 1,23.

E per finire, diciamo che lunedì è il 31 maggio. Se guardiamo all’S&P500 dal 1950 al 2019 abbiamo che il rendimento medio al 31 maggio è dello 0,15%.

Iscriviti al blog (è gratuito) e ricevi comodamente nella tua posta i post che vengono caricati sul blog. Inserisci la tua email qui sotto e il gioco è fatto.

Prisma del mercato azionario

di Ismael de la Cruz

Ti piacerebbe dominare il mondo del trading e degli investimenti?

Con Prisma Bursáitl puoi farlo. Iscriviti per € 20 10 € al mese e accedi a: corsi, formazione, idee operative, analisi di mercato e master class di notizie finanziarie.

Abbonati a 10€/mese

Perché dovrei abbonarmi?

Leave a Reply