2018: anno di ciascuno dei contributi e aumento dei dividendi (vivere di reddito)

Ciao,

Tieni presente che ciò che conta è l’idea di fondo e non tanto i numeri esatti (se l’uno o l’altro ha un po ‘di più o un po’ di meno). Ciò a cui devi prestare attenzione è il diverso modo di vivere che implica investire in un modo o nell’altro.

Tuttavia, vedrai che le cifre sono corrette (più o meno, per niente) e che le ho rese anche più favorevoli della realtà per i fondi comuni di investimento.

Il confronto è il caso medio dell’investitore medio. Né il miglior fondo comune di investimento del mondo (che nessuno sa essere, e comunque deve avere un portafoglio di fondi molto diversificato, la mia opinione è che almeno 20), né il miglior portafoglio a lungo termine del mondo.

passero, i politici non sono onnipotenti. Se vietano la proprietà privata, il risultato è Cuba, Corea del Nord. Anche in questi passaggi i dittatori vivono peggio dei leader occidentali. E questi dittatori non vivono peggio perché c’è l’Occidente, che è ciò che fa i lussi che acquistano. Se ci fosse solo l’opzione “tipo Cuba”, tutti i leader vivrebbero molto male.

Sono sempre più convinto che stiamo vivendo un piccolo cambiamento che non è “troppo bello per essere vero”, ma che presto inizierà a realizzarsi.

Pensa a quante persone vivevano nelle caverne, erano costantemente minacciate da animali selvatici e così via. Quello che ci sembra “brutto” oggi era un pavimento inimmaginabile allora. Puoi migliorare e spesso migliori. Credo che stiamo vivendo un “salto” nella nostra civiltà e che ciò che ora sembra “difficile” o un “sogno” sarà presto “normale”.

Underhill, il tempo per tirare fuori Ana dai 50.000 non è importante, davvero. Non guardarlo. Qualche anno sarebbe un po ‘meglio toglierlo subito all’inizio, o alla fine, o 12 volte, o 6 volte, e così via. Ma la differenza è piccola e all’inizio dell’anno non sai mai quale sarà l’opzione migliore quest’anno (e questo è un altro grosso problema se stai cercando di guadagnarti da vivere).

Mi piacerebbe vedere quante persone vivono di rimborsare i fondi Vanguard, come lo fanno, da quanto tempo lo fanno e quanto sarebbero arrabbiati se avessero delle azioni.

Berkshire è 1 azienda. Almeno ce ne saranno 20. Buffett sta per andare in pensione (per motivi fisici), quindi quasi tutti i suoi azionisti gli sopravviveranno, e per molti decenni, e così via. Non puoi guadagnarti da vivere possedendo azioni del Berkshire. S che ci sono alcuni che hanno investito all’inizio e per loro è andata molto bene. Ma questo è un aneddoto, non possiamo vederlo come una strategia di investimento.

Doc, quel milione di euro è in realtà la parte che ho messo a favore dei fondi. Io spiego.

Nell’esempio ho ipotizzato che i 2 andassero in pensione il 31 dicembre 2017 e che i 2 fossero arrivati ​​nel 2018 con le stesse risorse e risparmiando lo stesso. Ma la logica è che Olga (azioni) ha più risorse di Ana (fondi), per i seguenti motivi.

In pratica a 2 anni risparmiano mese per mese, ecc. Per fare un esempio con il risparmio mensile e le cifre esatte sarà un Excel molto complicato, metteremo un semplice esempio.

A 25 anni a 2 hanno 100.000 euro in un conto corrente.

A questo punto Anna li mette in secondo piano e Olga in azione.

Non investono più di più in tutta la loro vita, si limitano a reinvestire.

“La Borsa” è cresciuto del 10% (dividendi compresi) in media in questi 40 anni e supponiamo che Olga e i gestori dei fondi guadagnino questo 10% (e qui sto anche “tirando” a favore dei fondi, perché la stragrande maggioranza sono ben al di sotto dell’indice con i dividendi, e da tutto quello che vi dico gli investitori in azioni a lungo termine dovrebbero aspettarsi di superare gli indici con i dividendi: bolle settoriali, svantaggi matematici degli indici, ecc.).

I fondi raccolgono complessivamente il 3% del patrimonio in commissioni (caso molto normale, perché a quelli di gestione dei depositi è necessario aggiungere quelli del broker, ecc.). Questo esempio è di sfondo, non di ETF (che hanno altri problemi diversi, come quelli che ho discusso nel paragrafo precedente, e penso anche che le azioni siano migliori).

Ebbene, a queste condizioni, Anna a 65 anni è di 1,5 milioni e Olga è di 4,5 milioni.

Ecco perché l’esempio che ho dato è in realtà “chiamato” a favore dei fondi, perché in pratica Olga raggiunge la pensione con una ricchezza molto più alta di Ana (caso medio dell’investitore medio, ricorda, né il miglior fondo, non il miglior portafoglio azionario, non il peggior fondo, ecc.).

ReyDu, la questione del mancato reinvestimento dei dividendi in fondi è perché le commissioni addebitate ai fondi, in media, sono una cifra molto simile ai dividendi addebitati su questo portafoglio. È questo 3% (più o meno, sono 2 e mezzo e altri 3 e mezzo).

Ad esempio, Ana per questo milione riceve 30.000 euro di dividendi, che vengono versati sul conto, con loro vengono acquistate più azioni, ecc. Questo è tutto. Ma d’altra parte, da questi stessi fondi escono altri 30.000 euro, in tutte le commissioni che vengono addebitate. È che, più o meno, una cosa compensa l’altra.

Se guardi i fondi, vedrai che hanno molte azioni che non pagano dividendi, o pagano pochi dividendi e così via. Pertanto, allo stesso importo, vengono raccolti più dividendi da un portafoglio azionario a lungo termine che da un portafoglio di fondi di investimento.

Ma ciò che conta davvero è lo sfondo dell’esempio, lo è. La vita diversa che ha a seconda che sia stata scelta una cosa o un’altra.

DocLP, raccogliere dividendi e vendere parte dei tuoi beni sono 2 cose completamente diverse. La differenza di redditività è reale (come ho spiegato nei paragrafi precedenti), a questa va aggiunta la parte psicologica. Ma nel senso che decapitalizzare è “andare per meno”, e questo è molto difficile da portare avanti, ma perché è davvero una cosa molto difficile in sé, oggettivamente, e questo influenza molto (per il male) lo stato dello spirito , al modo di vedere il futuro, ecc.

Ma rispetta l’idea di fondo, doc. Mettiti nella situazione, senza guardare i numeri, e immagina che saresti andato in pensione alla fine del 2017. Pensa a come avrai vissuto quest’anno in un modo o nell’altro. Questa è la cosa importante e ciò che voglio trasmettere.

Underhill, pensa che quello che voglio che tu veda sia il caso medio. Non si tratta di confrontare il peggior portafoglio a lungo termine con il miglior portafoglio di fondi, né il contrario. Quello che dobbiamo esaminare sono casi medi.

Questo è il motivo per cui ciò che ReyDu dice sulla parte psicologica è così importante. Devi metterti nella situazione. La vendita di asset è una cosa difficile. E di più se sei già in pensione. Una persona sulla trentina può vendere azioni di un fondo al ribasso perché ha bisogno di soldi per qualunque cosa sia, e ha molti anni per risparmiare di più, e così via. Ma quando è più grande e non lavora più, la situazione è completamente diversa. Conosco casi reali, e in realtà le persone sullo sfondo, in pratica, non vivono di loro. Li possiede, li conserva e li trasmette alla generazione successiva, perché non vedono mai il momento di venderli.

Ciao.

Leave a Reply